A Castroreale l’Arte e la Pasticceria Artistica Siciliana distribuita a fine serata una “Cassata” di oltre 150 chili

settembre 3, 2018 Commenti disabilitati su A Castroreale l’Arte e la Pasticceria Artistica Siciliana distribuita a fine serata una “Cassata” di oltre 150 chili

L’incontro con l’Arte e la Pasticceria Artistica Siciliana è stato suggellato a Castroreale, dagli “Artisti per il Sociale”, apprezzato “Show Cooking” che si svolto nella giornata di domenica 2 settembre, in uno dei “Borghi più belli d’Italia”. La manifestazione ideata dall’Associazione “L’Aquilone” Onlus di Messina, ha ottenuto il prestigioso patrocinio del Comune di Castroreale e si è svolto in sinergia, con la Pro Loco “Artemisia” di Castroreale, l’Associazione culturale “Duciezio” Maestri pasticceri siciliani, le aziende Zappalà “Orgoglio di Sicilia” e “Canditfrucht” e con la partecipazione straordinaria di Alex Caminiti, artista messinese di fama internazionale. L’evento culturale è iniziato alle ore 10.00, con “Castroreale incontra l’artista Alex Caminiti” e due sue opere, il dipinto “l’Empireo” Dante intravede la luce di Cristo e vuole rappresentare il divino e il terreno, esposto alla finestra di un angolo storico del Borgho. L’altra opera è stata la copertura della storica fontana di Piazza delle Aquile, con un semplice telone diventato artistico del Caminiti, una provocazione, nata dalla fontana senza acqua e quindi senza vita, che l’artista ha fatto rivivere con la sua “Pop Art”. Di grande spessore il contributo dato nel tour artistico mattutino, dalla prof.ssa Mariella Sclafani vicepresidente della Pro Loco Artemisia. Dopo la visita della balconata panoramica di Piazza delle Aquile alle ore 11.00 si potuto partecipare alla Messa nel Duomo dedicato a Santa Maria Assunta, dopo il rito religioso, la visita guidata del Duomo e del Museo Civico Comunale. Alle ore 15,30 la ripresa delle visite guidate, nelle Chiese e al Museo degli Argenti. Alle 17,30 dopo i saluti istituzionali, c’è stata l’apertura dei lavori con il giornalista Domenico Interdonato che ha presentato l’evento dedicato alla Sicilianità, all’Arte e al Sociale. Nel salotto culturale creato in piazza, Interdonato ha realizzato diverse interviste, iniziate con Carlo Spanò curatore delle mostre del Maestro Caminiti e dirigente della Confesercenti di Messina. A seguire l’intervista al direttore artistico e maestro pasticcere Lillo Freni, recentemente nominato “Ambasciatore del Gusto” il quale ha presentato i colleghi della serata: Rosario Zappalà, Massimo Riggio e Soccorso Colosi. Freni ha raccontato alcuni aneddoti riguardanti la sua partecipazione al G 7 di Taormina, mentre Zappalà, socio fondatore della “Duciezio” ha portato i saluti del presidente Salvatore Farina e raccontato la storia dell’Associazione. L’intervista a Rosario Lo Faro Presidente dell’Associazione “L’Aquilone” Onlus, si è concentrata nel presentare l’Associazione e i progetti, che in questi tredici anni di attività ha portato avanti, con grande passione e orgoglio. Mariella Sclafani vicepresidente della Pro Loco Artemisia, ha parlato della grande mole di lavoro fatta durante la partecipazione al concorso nazionale “Borgo dei Borghi”. Sono seguite le interessanti interviste a Natalia Mandanici rappresentante dei giovani castrensi, a Maria Miano presidente della Pro Loco Artemisia, a Carmelo Munafò ideatore del Museo della Moto, a Roberto Aquila, messinese e cultore delle bellezze castrensi e alla dott. Mariangela Zappalà, rappresentante dell’Azienda partner dell’evento. Intorno alle ore 20.00 un sentito applauso ha scandito l’ultimazione dei lavori di pasticceria e dopo le foto di rito, si è svolta la distribuzione dei 150 chili di Cassata, prima i bambini e poi gli altri, l’attesa è stata premiata dalla bontà, in pochi minuti i volontari hanno distribuito oltre 600 porzioni di Cassata.