Basket: Gara-1 alla Sporting Sant’Agata, Sabato Gara-

aprile 7, 2018 Commenti disabilitati su Basket: Gara-1 alla Sporting Sant’Agata, Sabato Gara-

Davanti ad una meravigliosa cornice di pubblico la Confezioni Corpina Torrenova viene battuta 73-78 dalla Sporting Sant’Agata al termine di una Gara-1 dei Playoff del campionato di Serie D avvincente ed emozionante. Dopo un ottimo primo tempo chiuso sul +8, al rientro dagli spogliatoi le Aquile subiscono il rientro della squadra di Coach Fiasconaro che porta a casa la prima partita delle serie che adesso si sposta al Palasport Mangano. Alla Cestistica non sono bastati i 19 punti di Stuppia, i 15 di Pellot ed i 12 di Busco.

Confezioni Corpina Torrenova- Sporting Sant’Agata 73-78 (25-20, 43-35, 57-57)
Confezioni Corpina Torrenova: Galipò ne, Scalata 6, Albana 7, Dragunas 5, Pizzuto 5, Arto 4, Busco 12, Pellot 15, Stuppia 19, Lardomita ne, Spirito ne. Coach: Bacilleri
Sporting Sant’Agata: Limina ne, Strati 21, Kostov 24, Urso 6, Sindoni 6, Serio ne, Valente 16, Carianni 5, Galipò L. , Masitto, Galipò M., Micciulla. Coach: Fiasconaro

Kostov e Strati portano Sant’Agata sul 0-4, ma la risposta iniziale della Confezioni Corpina è un 9-2 di break firmato da Stuppia e Albana. La squadra di coach Fiasconaro tiene botta e con Valente e la tripla di Carianni ritrova il vantaggio al 5’ (12-14). Lo Sporting però, è troppo aggressivo e spende ben presto i 5 falli con i ragazzi di coach Bacilleri che non perdonano e dalla linea della carità impattano a quota 18. Poi Arto ed una autentica magia di Stuppia da centro campo allo scadere del primo quarto ed è 25-20 al primo mini intervallo. Al rientro in campo Pellot ed Albana da un lato ed il duo Kostov-Urso dall’altro si compensano ed al 12’ è ancora +5 (30-25) Torrenova. L’intensità messa in campo dalle due formazioni è altissima e la situazione rimane di fatto invariata con Torrenova che è ancora avanti 35-29. Prima un recupero di Pizzuto finalizzato da Busco e poi Dragunas in contropiede firmano la doppia cifra di vantaggio (41-29) al 18′. È Kostov a riaccorciare le distanze poco prima dell’intervallo lungo, così sulla sirena è 43-35. Due bombe di Strati aprono il terzo quarto, ma Stuppia e Pellot non ci stanno e riportano Torrenova +8 (52-44) al 23’. Lo Sporting però guidata ancora dalla guardia bulgara e da Carianni ritrova l’assoluta parità a quota 52 al 27’. Sindoni da un lato e Albana ed alla fine del quarto periodo è 57 pari. Nell’ultimo periodo lo Sporting ha i nervi più saldi, Torrenova invece è troppo frettolosa ed imprecisa.

Ufficio Stampa Confezioni Corpina Torrenova