Basket, Torrenova, Albana: «Giarre campo caldissimo, vogliamo dire la nostra!»

dicembre 7, 2018 Commenti disabilitati su Basket, Torrenova, Albana: «Giarre campo caldissimo, vogliamo dire la nostra!»
Basket, Torrenova, Albana: «Giarre campo caldissimo, vogliamo dire la nostra!»

 

Dopo due vittorie consecutive, la Confezioni Corpina Torrenova torna in campo: per la tredicesima giornata del campionato di Serie C Silver la squadra di coach Silva sarà ospite del Basket Giarre. La gara, in programma al PalaJungo domenica alle ore 18.00, vedrà di fronte le squadre che due anni fa si giocarono la categoria – adesso – di appartenenza in quella che fu una splendida finale decisa negli ultimi minuti di Gara-3.

Giarre e Torrenova, dunque, tornano a sfidarsi a due anni di distanza: di fronte una squadra che ha fatto del “fattore campo” la propria fortuna (tutte le vittorie dei gialloblu sinora sono arrivate tra le mura amiche) e la “matricola terribile” di questo campionato. A presentare la sfida è Simone Albana, uno dei reduci dalla finale di due anni fa che in questa stagione sta dimostrando tutto il suo valore e la sua esperienza in Serie C: «Sarà una gara completamente diversa da quella, siamo reduci da due vittorie consecutive in cui secondo me abbiamo espresso un buon basket e stiamo iniziando a giocare veramente di squadra. Andiamo al PalaJungo per provare a vincere, ma giocare lì non è mai facile: è un campo caldissimo in cui gioca una squadra con un’identità ben precisa che si fa trascinare dal calore dei propri tifosi. Non sarà per nulla facile, così come non è facile vincere da nessuna parte. Vogliamo però provare a dire la nostra anche a Giarre, per continuare questa strisce di vittorie».

Quattro giocatori che di media vanno in doppia cifra, uno sopra i 23 a partita, la squadra di coach D’Urso esprime una pallacanestro con un’identità ben precisa: «Hanno un quintetto composto da cestisti che giocano in questi campionati da molti anni e quindi sanno benissimo come affrontare determinate partite. Lo scorso anno, da neopromossa, hanno raggiunto il playoff perdendo solo contro l’ALFA Catania (squadra che poi ha raggiunto la Serie B Nazionale, ndr). Hanno giocatori molto pericolosi, su cui sarà molto importante difendere con la giusta intensità. Dovremo essere bravi a limitare il loro furore agonistico».

Con la sua esperienza sta dando tantissimo a coach Silva, Albana però non si accontenta e rilancia ancora la sfida: «Stiamo facendo un campionato di altissimo livello e non era per nulla scontato ottenere i risultati che abbiamo raggiunto finora. Personalmente, ho provo a fare sempre di più, mi prendo quello che il coach mi concede e cerco sempre di far il meglio che posso per aiutare i miei compagni quando sono chiamato in causa. Siamo una squadra che ha tanti modi di andare a canestro con tanti punti di forza, siamo consapevoli che possiamo sempre fare meglio. Sono contento di potermi ancora divertire a Torrenova, non sceglierei nessun’altra squadra se non questa per giocare ancora a basket».

Ufficio Stampa Confezioni Corpina Torrenova