CALCIO, COPPA ITALIA-ECCELLENZA: I TIRI DI RIGORE SORRIDONO AL S.AGATA – I RISULTATI –

ottobre 4, 2017 Commenti disabilitati su CALCIO, COPPA ITALIA-ECCELLENZA: I TIRI DI RIGORE SORRIDONO AL S.AGATA – I RISULTATI –

A differenza di ciò che si pensava alla vigilia, ambo i tecnici, hanno mandato in campo la migliore formazione, onorando al meglio il match di ritorno degli ottavi di finale di Coppa Italia. Alla fine al termine di una partita, che ha regalato gol ed emozioni, ha avuto la meglio il S.Agata, che dal dischetto, si è dimostrato più freddo dei padroni di casa, che sono incappati in un super Giovanni Inferrera, che ha neutralizzato due penalty. Al triplice fischio, grande felicità in casa biancoazzurra, per la qualificazione acquisita, fermo restando che come ci ha dichiarato mister Bellinvia, c’è ancora parecchio da lavorare. Insomma il S.Agata,  oggi si gode la qualificazione, ma da domani torna a pensare al campionato e quindi nuovamente al Camaro prossimo avversario dei biancoazzurri al Micale. Per quanto riguarda la partita, come accaduto sabato scorso contro il Pistunina, la squadra di Bellinvia  è uscita nella ripresa, quando ha creato almeno quattro nitide palle gol, fermo restando che i primi 10 minuti di match, sono stati di marca biancoazzurra. Passando alla cronaca come accennavamo prima, buon inizio del S.Agata che al 10′ al termina di una rapida ripartenza sfiora la rete con Cicirello, che arriva con una frazione di ritardo sul cross di Zingales. Al minuto 12, biancoazzurri ancora pericolosi, questa volta con Privitera, che dopo aver raccolto una sponda di Calafiore, lascia partire un forte destro, che obbliga al tuffo Mannino. La prima conclusione dei padroni di casa, arriva al 14′ con Gazze, ma il tiro risulta alto. Quattro minuti dopo, Franchina svirgola su un traversone il pallone giunge a Mondello che al posto di calciare, opta per un cross sul quale Paludetti non arriva. Lo stesso giocatore si rifà al 36′, quando con un forte tiro sotto l’incrocio dopo un’azione caparbia, porta in vantaggio la sua squadra. Un minuto prima del riposo, Camaro vicino al raddoppio con un tiro cross di Bonamonte che finisce a lato. Ad inizio ripresa subito un doppio cambio nel S.Agata, fuori Privitera e Calafiore, dentro Longo e Jack Bontempo. I biancoazzurri, alzano il baricentro del proprio gioco, ma è il Camaro che sfiora il raddoppio con Paludetti, che con un forte tiro centra la traversa. Scampato il pericolo, S.Agata si scuote e va vicinissimo al pari con Isgrò,  ne obbliga Mannino ad un difficile intervento. Al 69′, il pari sembra cosa fatta, ma Mannino con un prodigio, si oppone ad una conclusione ravvicinata di Fabrizio Bontempo.Tre minuti più tardi ottimo suggerimento di Isgrò per la testa di Cicirello, che incrocia bene, ma il pallone fa la barba al palo. A 4 minuti dal termine, con Pino subentrato a Carrello, trova la rete che rimanda il discorso qualificazione ai tiri di rigore. A cominciare la serie è Isgrò che realizza. A  pareggiare per i peloritani, ci pensa Pettinato che spiazza Inferrera. Poi è il turno di Mondello, che centra il palo. Fabrizio Bontempo, potrebbe portare in vantaggio il S.Agata, ma calcia a lato. A dare il vantaggio ai biancoazzurri, ci pensa Longo. Per i peloritani, si porta sul punto di battuta Cappello, Inferrera si supera e neutralizza. Il portierone santagatese si ripete subito dopo con Gazzè. A questo punto Cicirello ha il match point, ma proprio quando sta per calciare una folata di vento sposta il pallone. L’attaccante santagatese calcia lo stesso, ma centra la traversa. A chiudere i conti ci pensa Russo, che batte Mannino e manda il S.Agata ai quarti di finale.

IL TABELLINO:
Camaro: Mannino, Cappello, Mondello, Spoto (90’Zappalà           ), Pettinato, Morabito, Bonamonte (67’Princi), Gazze, Paludetti (82’Brigandì), Campo, Velardi. All. Romeo
Città di S.Agata: Inferrera, Russo, Bontempo F., Privitera (46’Bontempo G.), Franchina, Zingales, Calafiore (46’Longo), Presti, Cicirello, Isgrò, Carrello (77’Pino). All. Bellinvia
Arbitro: Antonio Andrea D’Aquino (Catania)
Assistenti: Antonino Salvo (Barcellona P.G.) e Giuseppe Torre (Barcellona P.G.)
Marcatori: 36’Paludetti, 86’Pino
Note: Rigori: Isgrò Gol, Pettinato Gol, Mondello Palo, Bontempo F. Fuori, Longo Gol, Cappello Parata, Gazzè Parata, Cicirello Traversa, Russo Gol. Ammoniti: Bonamonte, Campo, Pettinato, Isgrò, Longo

Angelo Giallombardo

I RISULTATI

Dattilo-MAZARA (and. 1-5) 3-2: 45′ Cannavò, 63′ Nieto, 72′ Fonte-70′ Seckan, 94′ Di Mercurio
LICATA-Canicattì (and. 0-1) 3-1: 28′ Castagna, 38′ Maltese, 53′ Matera-48′ Sangiorgio
CUS PALERMO-Campofranco (and. 0-1) 2-0: 25′ Mercanti, 50′ Virga
PARMONVAL-Castelbuono (and. 1-0)  1-0: 86′ Spinoccia

Camaro-SANT’AGATA (and. 1-1) 1-1 (2-4 d.c.r.): 36′ Paludetti-85′ Pino
SAN PIO X-Real Aci (and. 1-0) 0-0:
Avola-RAGUSA (and. 1-3)  0-0:
PATERNO’-Biancavilla 0-0:

Passano ai quarti di finale: Mazara, Licata, Cus Palermo, Parmonval, Sant’Agata, San Pio X, Ragusa, Paternò.  (Golsicilia)

Comments are closed.