Calcio, Eccellenza B: Il Città di S.Agata perde contro Il Città di Messina – I RISULTATI

dicembre 10, 2017 Commenti disabilitati su Calcio, Eccellenza B: Il Città di S.Agata perde contro Il Città di Messina – I RISULTATI


Cade rovinosamente il S.Agata, che in uno dei match clou della 14’ giornata di andata del campionato d’Eccellenza, al Micale con il più classico dei punteggi. Viene superato dal Città di Messina, che dopo un primo tempo guardingo, nella ripresa ha capitalizzato al meglio le reti di Damiano e Rasà. Per i peloritani, si tratta di una vittoria importantissima almeno per un duplice motivo: uno, supera in maniera perfetta uno scontro diretto fuori casa, due, approfittando del pari tra Biancavilla e Scordia, si appropria della vetta della classifica e diventa la candidata numero uno a centrare il platonico titolo di Campione d’Inverno. Per quanto riguarda invece il S.Agata, arriva la prima battuta d’arresto sotto la gestione Bellinvia. Un S.Agata, che a differenza di altre volte, oggi non ha giocato al meglio, ma nonostante tutto, ha costruito parecchio in zona gol, ma la lucidità non è stata quella dei giorni migliori, fermo restando che bisogna riconoscere anche i meriti di Paterniti, autore di pregevoli interventi. Un discorso a parte, lo merita il direttore di gara, che nel corso della prima frazione ha sorvolato su due falli in area che hanno scatenato le proteste di giocatori e sportivi presenti sugli spalti. Attenzione questo non vuol dire che in casa santagatese si cercano alibi, ma giustamente sono episodi che avrebbero potuto incanalare la gara su binari diversi. Passando alla cronaca, la gara come era prevedibile, comincia in maniera molto tattica e per i primi 15 minuti, non ci sono spunti di cronaca. Il match si gioca in prevalenza sulla mediana, con le rispettive retroguardie, che riescono a tarpare le ali agli attaccanti. Con il passare dei minuti però cresce la supremazia del S.Agata che al 18′ ci prova con Cicirello che dopo aver superato due avversari si accentra e tira, Paterniti para a terra. Al 21′ primo episodio da moviola. Isgrò favorito da un rimpallo viene messo giù in area, tra le proteste generali, il fischietto partenopeo lascia continuare. Al minuto 24 dobbiamo registrare l’unica conclusione verso la porta di Inferrera dei peloritani, che viene portata da Quintoni, il portiere santagatese è ben piazzato e blocca senza chissà quali patemi. Al 27′ nuovo episodio da moviola. A seguito di un disimpegno sbagliato dalla retroguardia giallorossa, Cicirello entra in area e viene platealmente steso da Filistad, anche in questa circostanza per il Sig. Luongo di Napoli non ci sono i presupposti per concedere il penalty. E’ il miglior momento per il S.Agata, che al 35’ ci prova con una splendida girata di ISgrò che finisce fuori di pochissimo. Un minuto dopo Scaffidi pesca in area Bontempo, bravo ad eludere il fuorigioco, ma al momento della battuta da posizione vantaggiosa viene fermato da Fragapane che mette il pallone sul fondo. Sugli sviluppi del corner ancora Bontempo protagonista con un bel colpo di testa che obbliga Paterniti al salvataggio di piede. Un minuto dopo ci prova Isgrò dal limite, Paterniti è attento e para. Prima del riposo altra palla gol per il S.Agata. Mincica conquista palla e si presenta a tu per tu con l’estremo difensore giallorosso, che ancora una volta si supera e riesce a mantenere inviolata la sua porta. Nella ripresa è ancora il S.Agata a provarci con Segreto, Paterniti è ben posizionato e blocca. Al 62’ doppia occasione per il Città di Messina. Russo perde palla in disimpegno e dopo un primo tentativo respinto da Inferrera, Rasà calcia a colpo sicuro, Bontempo si supera e riesce a deviare in angolo. Sulla battuta della bandierina, arriva la rete di Damiano che dal limite lascia partire un tiro che passa in una selva di gambe e si insacca nell’angolo basso. Subito il gol il S.Agata sbanda, la squadra di mister Furnari capisce che è il momento giusto per assestare il colpo del k.o che arriva al 70 con Rasà abile a deviare sotto misura un tiro dalla bandierina. Il S.Agata non si arrende e ci prova fino al termine, ma il tiro di Calafiore al minuto 83 viene respinto con i pugni da Paterniti, ed un minuto dopo Cicirello pescato da Zingales calcia fuori di poco. Al triplice fischio, grande euforia in casa peloritana, mentre volti scuri tra i biancoazzurri, che dopo aver perso con il Biancavilla pagano dazio anche al Città di Messina, che vola a +4 sui santagatesi.

IL TABELLINO
Città di S.Agata: Inferrera (65′ Scurria), Russo (75′ Franchina), Bontempo, Privitera, Scaffidi, Zingales, Lupo, Segreto (66′ Matera), Cicirello, Isgrò (75′ Calafiore). All. Santino Bellinvia
Città di Messina : Paterniti, Silvestri, Leo D. (77′ Di Stefano), Leo S., Filistad, Fragapane, Costa (90′ Ginagò), Calcagno, Rasà (73′ La Corte), Cardia, Quintoni (57′ Damiano). All. Giuseppe Furnari
Arbitro:  Fabio Rosario Luongo (Napoli)
Assistenti: Domenico Giuseppe La Monica (Palermo) e Alessio Cannizzaro (Palermo)
Marcatori: 62′ Damiano, 70′ Rasà
Note: Ammoniti: Mincica, Silvestri, Filistad, Costa, Rasà

Angelo Giallombardo
I RISULTATI

Calcio Biancavilla 1990 – Città di Scordia 0-0
Caltagirone Calcio – Giarre 1946 0-1
Camaro 1969 – Città di Rosolini 2-1
Catania San Pio X – Atletico Catania 8-1 giocata sabato
Città di Ragusa – Paternò Calcio 1-2
Città di Sant’Agata – Città di Messina 0-2
Pistunina – Calcio Avola 1949 0-0
Real Aci – Sporting Adrano Calcio 0-0

Classifica

Città di Messina 32
Calcio Biancavilla 1990 31
Città di Sant’Agata 28
Città di Rosolini 26
Città di Scordia 26
Giarre 1946 25
Camaro 1969 24
Paternò Calcio 21
Catania San Pio X 17
Pistunina 14
Atletico Catania 12^
Calcio Avola 1949 12
Caltagirone Calcio 10
Città di Ragusa 8
Sporting Adrano Calcio 8
Real Aci 7

^Un punto di penalizzazione

Prossimo turno – 17/12/17

Atletico Catania – Calcio Biancavilla 1990
Calcio Avola 1949 – Camaro 1969
Città di Messina – Città di Ragusa
Città di Rosolini – Città di Sant’Agata
Città di Scordia – Pistunina
Giarre 1946 – Catania San Pio X
Paternò Calcio – Real Aci
Sporting Adrano Calcio – Caltagirone Calcio

Comments are closed.