Calcio: Il Cittá di S.Agata vince in casa del Pistunina

ottobre 18, 2015 Commenti disabilitati su Calcio: Il Cittá di S.Agata vince in casa del Pistunina

image

E’ stato un Città di S.Agata strepitoso, quello che nel pomeriggio di oggi, con la semplicità che le grandi squadre hanno, ha meritatamente vinto in casa del Pistunina. Una partita, alla vigilia parecchio temuta da tutto l’entourage, ma che adesso testimonia ammesso che c’è ne fosse bisogno, tutta la forza dei biancoazzurri. Il risultato finale, ha visto i santagatesi, vincere 3-0, ma il gup sarebbe potuto essere anche più ampio. Unica nota stonata della giornata, una direzione arbitrale, che ha lasciato qualche perplessità, particolarmenteper quanto riguarda le espulsioni “affrettate”, comminate a Di Napoli (dalla panchina) e Carrello A. Tornando a parlare di cose positive, è giusto tessere le lodi di mister Cambria, che ha compiuto un grande capolavoro tattico, mandano in campo un undici, che è stato padrone del match dall’inizio alla fine. Sin dalle primissime battute, Zingales e compagni, affrontano con piglio autoritario l’avversario, riversandosi nella loro metà campo, e al minuto 8, passano in vantaggio. Scambio corto dalla bandierina Iuculano Bontempo G., e cross pennellato per Bontempo F. che irrompe sul secondo palo e di testa non lascia scampo a Sanfilippo. Subito il gol, il Pistunina cerca di scuotersi e al 12° conclude fuori con Minissale. E’ però il classico fuoco di paglia, perché subito dopo il S.Agata, riprende a macinare gioco, particolarmente sulla corsia di sinistra dove Zingales, fa il bello ed il cattivo tempo. Al 16° Carrello A. ben servito da Iuculano da dentro i sedici metri conclude debolmente e Sanfilippo blocca. Sul versante opposto ci prova poco dopo su palla inattiva Ingemi, la conclusione finisce fuori di poco. Su ribaltamento di fronte, i biancoazzurri raddoppiano con Carrello A.,che sfrutta al meglio un perfetto lancio di Bontempo G. La rete viene annullata per presunta posizione irregolare dell’attaccante. Alla mezz’ora altro episodio da moviola, Carrello A., elude l’intervento del difensore, entra in area e al momento di concludere pressato da un giocatore in maglia rossonera termina giù. Il signor Papaserio, opta per la simulazione ed estrae il giallo all’indirizzo del giovane attaccante. La squadra di mister Cambria, non ha comunque il tempo di rammaricarsi, perché cinque minuti più tardi “l’extraterrestre” Fabrizio Bontempo, ruba palla a metà campo, si invola tutto solo verso la porta avversaria e trafigge Sanfilippo con un perfetto rasoterra. Prima del riposo, il Città di S.Agata, ancora con Carrello A. trova la via della rete, ma il gol, viene annullato per posizione irregolare dell’attaccante. Nella ripresa la musica non cambia e al 53° Iuculano, inventa un’autentica “perla”, con tanto di dribbling a rientrare sul lato corto dell’area di rigore e tiro a giro, che si insacca sotto l’incrocio più lontano. Chapeau!!! Il Pistunina, ha una reazione d’orgoglio con Buda a cavallo tra il 56° ed il 60°, prima con una punizione che scheggia la traversa, e dopo con un colpo di testa che termina alto. I biancoazzurri, approfittano degli spazi concessi dai padroni di casa, e in varie circostanze vanno vicini al poker. Al 64° Iuculano verticalizza per Carrello A., provvidenziale il salvataggio di Locorotondo. Al minuto 73° Carrello A. rimedia il 2° giallo e viene espulso. Nonostante l’inferiorità numerica, i ragazzi di Cambria, occupano bene gli spazi ed al 79°, ancora Locorotondo salva quasi sulla linea di porta un lob di Bontempo G. Sei minuti dopo, Marandano subentrato a Iuculano, si inserisce bene su un traversone di Zingales, ma incredibilmente di testa mette a lato. Prima del triplice fischio ci prova altre due volte Bontempo G,, prima direttamente dalla bandierina, il pallone colpisce l’esterno del palo, e poi su punizione, obbligando Sanfilippo ad un difficile intervento. Nel corso del recupero, Marandano si presenta a tu per tu con il locale numero uno, ma calcia sul fondo. A fine gara, gioia moderata in casa S.Agata, che supera a pieni voti, una trasferta alla vigilia molto temuta, ma tutti sono consapevoli, che nulla è stato conquistato, e già da domani, bisogna pensare al match interno di sabato prossimo contro L’Iniziativa. (Asd)

Comments are closed.