Capo d’Orlando: “Per fuoco non per tempo”, il primo libro di Federica Corpina dopo la vittoria alla Balena di ghiaccio. Sabato presentazione allo spazio LOC

dicembre 21, 2017 Commenti disabilitati su Capo d’Orlando: “Per fuoco non per tempo”, il primo libro di Federica Corpina dopo la vittoria alla Balena di ghiaccio. Sabato presentazione allo spazio LOC
Capo d’Orlando: “Per fuoco non per tempo”, il primo libro di Federica Corpina dopo la vittoria alla Balena di ghiaccio. Sabato presentazione allo spazio LOC

 

 

Si intitola “Per fuoco non per tempo” il libro di poesie della giovanissima Federica Corpina che verrà presentato sabato 23 dicembre alle 18 presso lo Spazio LOC del centro culturale “Antonio Librizzi” di Via del Fanciullo. L’iniziativa è organizzata da “la Balena di ghiaccio”, il premio di poesia per i giovani ideato e curato da Maria Grazia Insinga e sostenuto dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Capo d’Orlando e dal LOC.

“Per fuoco non per tempo”, pubblicato da Fiorina edizioni in un numero limitato di copie, è un leporello, un volumetto imbastito artigianalmente a soffietto ed è composto da cinque sezioni: Esilità, Pelle, Cartilagine, Ossa, Cenere attraverso le quali il corpo adolescenziale si trasforma e si scompone. La prima pubblicazione di Federica, vincitrice del III Seme 2017 della Balena di Ghiaccio, è arricchita dalle opere realizzate dagli studenti del Liceo Artistico nell’ambito di un concorso al quale hanno partecipato tutte le scuole secondarie di II grado di Capo d’Orlando. Le illustrazioni di Salvatore Emanuele, Gabriele Letizia, Greta Piazza, Michaela Pinto, Nina Ricciardi e Antonella Maura Tascone (docenti: Salvatore Barca, Sabrina Busà, Anna Paola Cataldo, Vittorio Perna) sono ispirate ai temi della scrittura di Federica e sono state selezionate su un totale di quasi cento disegni dalla giuria della Balena costituita da Marco Bazzini, Giacomo Miracola, Matteo Reale, Domenica Sindoni, Giovanni Spinicchia, Maria Grazia Insinga e presieduta da Emilio Isgrò.

Questo libro, interamente finanziato dall’Editore, è, dunque, un germoglio che sboccia dall’unione di una casa editrice visionaria, Fiorina, con un premio letterario vocato a gettare semi d’arancia propizi alla nascita di nuove generazioni di lettori, di artisti, di poeti. (comune)