Capo d’Orlando: Presentata la 7^ edizione di Little Sicily. La Sicilia che eccelle

maggio 11, 2018 Commenti disabilitati su Capo d’Orlando: Presentata la 7^ edizione di Little Sicily. La Sicilia che eccelle
Capo d’Orlando: Presentata la 7^ edizione di Little Sicily. La Sicilia che eccelle

 

Alice Caioli, Mario Incudine, Ottoni Animati, Sasà Salvaggio, Sugarfree, Giovanni Caccamo, I soldi Spicci, Deborah Iurato: con questi nomi si scopre il velo sulla settima edizione di Little Sicily, la rassegna nata per celebrare le eccellenze della nostra Regione.
Da venerdì 18 a domenica 20 maggio Capo d’Orlando si colora di Sicilia, mettendo in vetrina non solo i prodotti tipici della tradizione enogastronomica, ma i migliori sostenitori del Made in Sicily, dalla musica, al cabaret.

L’inaugurazione della rassegna è fissata per le 17 di venerdì 18 maggio, con l’apertura degli stand enograstromici, animazione e artisti da strada accompagnati dalla banda musicale “Città di Capo d’Orlando”, mentre alle 18 si aprirà l’area Slow Food con il laboratorio del gusto. Alle 21,30 in Piazza Matteotti, l’atteso concerto di Alice Caioli, la cantante acquedolcese autentica rivelazione dell’ultima edizione del Festival di Sanremo che a Capo d’Orlando terrà il suo primo live tour. Sempre venerdì, alcuni maestri infioratori di Noto si metteranno al lavoro per realizzare il logo “floreale” di Little Sicily.
Sabato 19 maggio alle 11 nell’isola pedonale, spazio allo spettacolo per bambini con i pupi siciliani dei fratelli Napoli di Catania. A mezzogiorno, poi, Mario Incudine presenta il suo ultimo progetto musicale “D’acqua e di rosi” una raccolta di brani interamente dedicati all’amore. Nel pomeriggio alle 18,30 sfilata del corteo storico di San Marco d’Alunzio “Dai greci ai romani, dagli arabi ai normanni”. Alle 21,30 sul palco di Piazza Matteotti il cabaret di Sasà Salvaggio e il concerto di Sugarfree.
Domenica 20 maggio, oltre agli stand enogranostromici e lo spettacolo dei pupi siciliani, il pomeriggio sarà caratterizzato dalla prestigiosa presenza della Fanfara dei Bersaglieri dei Peloritani. Dalle 19,30, poi, lo show finale con gli “Ottoni animati” (band di grande trasporto che vuole far rivivere la cultura siciliana attraverso i suoni degli strumenti a fiato), il cabaret dei Soldi Spicci (l’irresistibile coppia comica da un milione di follower), il concerto di Deborah Iurato (cantante ragusana vincitrice della tredicesima edizione del talent show Amici) e di Giovanni Caccamo (vincitore delle nuove proposte nel Festival di Sanremo 2015 e terzo nell’edizione 2016 dello stesso Festival insieme a Deborah Iurato).
Alla conferenza stampa di presentazione, tra gli altri, hanno preso parte il Sindaco di San Marco d’Alunzio Dino Castrovinci, la cantante Alice Caioli, il presidente della Pro Loco Salvatore Monastra, il rappresentante di Slow Food Nebrodi Amerigo Salerno e Mario Russo del Circolo degli Artisti.
Il Sindaco Franco Ingrillì ha sottolineato che la rassegna di Little Sicily “non poteva che svolgersi a Capo d’Orlando, città che incarna al meglio le caratteristiche della nostra terra di Sicilia, accogliente e aperta al mondo, capace di farsi strumento per esaltare le eccellenze di una regione straordinaria. L’assessore Milone è stato bravo a captare risorse esterne dal Comune, anche a certificare la crescita di notorietà della rassegna che mi auguro possa anche essere un prodotto da esportare, un modello per altri paesi della Sicilia”.
“La settima edizione di Little Sicily è una rassegna calda, coinvolgente e di grande qualità – ha dichiarato l’Assessore Rosario Milone – è l’evento che segna l’inizio della nostra estate e che conferma anno dopo anno la sua capacità attrattiva. Un interesse che viene non solo dalle aziende e dagli artisti, ma anche dalle stesse Istituzioni Regionali che hanno sposato una manifestazione che occupa uno spazio di rilievo nelle grandi iniziative di Sicilia.
Per questo – ha proseguito l’Assessore Milone – è doveroso il ringraziamento al Presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè, agli Assessori Regionali agli Enti Locali (Bernardette Grasso) al Turismo (Sandro Pappalardo) e all’Agricoltura (Edy Bandiera) che hanno dimostrato concretamente di credere in una rassegna che vuole incarnare lo spirito di un’intera Regione. Un ringraziamento anche alle forze dell’ordine, Vigili Urbani, Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza che assicureranno viabilità e ordine pubblico e grazie per il lavoro di coordinamento logistico svolto da Mario Russo anche per quest’anno. Ma tutto questo non sarebbe possibile senza l’attività instancabile dell’Ufficio Turistico Comunale che dimostra di credere fortemente in questo evento che è vetrina non solo per Capo d’Orlando. Little Sicily cresce nella proposta e nella passione – conclude l’assessore Milone – aspettiamo tutti coloro che hanno voglia di fare festa e conoscere il meglio della Sicilia”.