Messina: La Polizia contrasta la violenza domestica, 39 ammonimenti firmati da Questore

novembre 30, 2017 Commenti disabilitati su Messina: La Polizia contrasta la violenza domestica, 39 ammonimenti firmati da Questore


Sabato eravamo in uno dei ritrovi più frequentati della città, Piazza Cairoli, per l’ultimo appuntamento del Progetto Camper promosso da questa Questura da sempre impegnata  nella lotta contro il femminicidio a testimonianza dell’impegno profuso giornalmente dai poliziotti a tutela di quante subiscono forme di amore malato.

Informare per prevenire e proteggere chi è costretto a subire violenza consapevoli di quanto sia difficile abbattere il muro del silenzio dietro il quale molte delle vittime si barricano: questa la finalità delle campagne di sensibilizzazione promosse dalla Polizia di Stato.

La collaborazione della donna è elemento indispensabile per l’attivazione di tutte quelle forme di protezione pensate per loro trattandosi di fattispecie di reato che si consumano prevalentemente all’interno delle mura domestiche.

E a riprova dell’’efficacia dell’investimento sulla sensibilizzazione del fenomeno è doveroso fornire  il numero degli ammonimenti firmati dal Questore di Messina dal mese di gennaio ad oggi: 39.

L’ultimo è stato notificato giusto ieri pomeriggio ad un Messinese di 38 anni che, come i destinatari degli altri provvedimenti, esercitava nei confronti della vittima ripetute condotte di violenza fisica, psicologica, di vessazione ed umiliazione.

Dovrà tenere un comportamento conforme alla legge desistendo da qualsivoglia condotta che possa comportare alla persona offesa un disagio psico-fisico nonché il timore per la propria incolumità.

Alla base dell’ammonimento l’attività svolta sinergicamente dalle Volanti, dalla Squadra Mobile, dalla Divisione Anticrimine ma soprattutto il coraggio di una donna, che come le atre 38, ha saputo denunciare il proprio carnefice.

In caso di inottemperanza del provvedimento di ammonimento, costituente di per sè il reato di inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità di cui all’art 650 c.p punito con l’arresto o con l’ammenda, il Questore potrà chiedere all’A.G l’ applicazione delle misure di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza e dell’obbligo di soggiorno nel comune di residenza o di dimora abituale. (PS)

Comments are closed.