Messinese: Contrasto alla criminalità

febbraio 9, 2019 Commenti disabilitati su Messinese: Contrasto alla criminalità

Gaggi (ME): controlli antidroga. Deteneva 1 Kg. di marijuana: giovane pusher arrestato dai Carabinieri.
I Carabinieri della Stazione di Graniti, dell’Aliquota Radiomobile e dell’Aliquota Operativa di Taormina (ME), nel corso di servizi di prevenzione volti al contrasto dello spaccio di stupefacenti, hanno arrestato, in flagranza di reato, un pusher 26enne, domiciliato in Gaggi (ME), ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, che da giorni seguivano i movimenti sospetti che avvenivano nei pressi del domicilio del giovane, hanno proceduto alla perquisizione personale e domiciliare, rinvenendo, in un sacco di plastica nascosto all’interno di un garage, circa un 1 Kg. di marijuana. La perquisizione nell’abitazione del giovane ha permesso di rinvenire anche un bilancino di precisione, un grinder elettrico e materiale per il confezionamento. Lo stupefacente, il bilancino di precisione e gli altri oggetti rinvenuti sono stati sequestrati e il giovane è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ed accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari a disposizione della Procura della Repubblica di Messina, in attesa dell’udienza di convalida. Lo stupefacente sequestrato sarà inviato al Reparto Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Messina per i successivi esami di laboratorio.

Messina: i Carabinieri arrestano due giovani per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione Messina Gazzi, nell’ambito delle attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato un giovane coppia, 25enne e 22enne, entrambi già gravati da precedenti di polizia ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A destare i sospetti dei militari sono stati i movimenti, nel corso degli ultimi giorni, intorno ad una baracca del rione Taormina, occupata dalla coppia. I militari hanno fermato e controllato in strada trovandolo in possesso di circa 7 grammi di marijuana; immediatamente hanno deciso di estendere la perquisizione all’abitazione del giovane, all’interno della quale vi era la convivente, e dove hanno rinvenuto un ingente quantitativo di sostanze stupefacenti. Gli operanti, infatti, hanno sequestrato numerose confezioni in cellophane e carta stagnola, contenenti complessivamente ben 512 gr. di eroina brown sugar, 116 gr. di cocaina, 51 gr. di marijuana e 27 gr. di hashish. I miliari, inoltre, hanno trovato in casa due bilancini di precisione, materiale atto al confezionamento ed una somma in contanti ritenuta provento dell’attività illecita. I due giovani, dopo le formalità di rito sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati condotti presso la casa circondariale Messina Gazzi.

Messina: i Carabinieri di Gazzi eseguono un ordine di carcerazione
Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Messina Gazzi hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Messina a carico di un 40enne pregiudicato messinese. I militari lo hanno trovato presso la propria abitazione ed arrestato poiché, riconosciuto colpevole del reato di furto su autovettura, commesso a Messina nei pressi del Policlinico Universitario nel 2016, per il quale l’uomo dovrà espiare la pena residua di 6 mesi di reclusione.
L’ arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato condotto presso la casa circondariale Messina Gazzi. (CC)