S.Agata Militello: Deliberato il piano programma “Dopo di noi”

marzo 9, 2018 Commenti disabilitati su S.Agata Militello: Deliberato il piano programma “Dopo di noi”

La Giunta Comunale di Sant ‘Agata di Militello ha deliberato su proposta dell’ufficio proponente Servizi Sociali diretto dall’ing Giovanni Amantea , l’approvazione e la presa d’atto dei provvedimenti assunti dal Comitato dei Sindaci del D.S.S. n°31 con Delibera n.3 del 06.03.2018, avente per oggetto: l’attuazione della Legge 112/2016 e del D.A. n. 2727/S5 del 16.10.2017 relativa al Piano Programma “Dopo di Noi” per l’assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare.

Le risorse assegnate a tal fine al Distretto Socio Sanitario n. 31 per gli anni 2016/2017 ammontano ad € 160.748,74.

In relazione alle somme assegnate ed alle richieste pervenute, sono state programmate n. 2 azioni (previste dall’ art. 5, comma 4, del D.M. del 23/11/2016), e precisamente:

€ 117.300,49 per l’azione denominata “Accompagnamento all’ Autonomia”, che si sostanzia in percorsi programmati di accompagnamento per l’uscita dal nucleo familiare di origine, ovvero per la de istituzionalizzazione anche mediante soggiorni temporanei al di fuori del contesto familiare;

€ 43.448,25 per l’azione denominata “Ricoveri di Pronto Intervento/Sollievo”, che si attua attraverso interventi di permanenza temporanea in una soluzione abitativa extra-familiare.

“Si tratta di un progetto di grande rilevanza sociale — dichiara il sindaco Carmelo Sottile — e l’amministrazione comunale che mi onoro di rappresentare si è sempre dimostrata sensibile a queste tematiche. La legge approvata è senz’altro una previsione di grande civiltà, e finalmente consente di rendere più certo e sicuro il futuro delle persone disabili, nel momento in cui verrà meno il sostegno dei loro familiari.

L’amministrazione comunale continuerà a garantire tutto il suo appoggio e sostegno a questa realtà che avvantaggia le persone disabili, promuovendone l’integrazione nella società, valorizzando le capacità di ogni singolo individuo, e fornendo un supporto fondamentale alle famiglie”.