S.Agata Militello: Parcheggi Rosa Gratuiti, Mozione del Capogruppo del PD

settembre 3, 2017 Commenti disabilitati su S.Agata Militello: Parcheggi Rosa Gratuiti, Mozione del Capogruppo del PD


Riceviamo e pubblichiamo.
Il Capogruppo del PD Nicola Marchese ha presentato una proposta di mozione al Consiglio Comunale di Sant’Agata di Militello, per impegnare l’Amministrazione alla istituzione i c.d. “parcheggi rosa” gratuiti per le donne in gravidanza e le neomamme, in corrispondenza di scuole, asili, farmacie, sanitarie, ed altri punti strategici come gli uffici dell’ASP, l’Ospedale e gli ambulatori dei medici pediatri, rilasciando alle richiedenti un “pass” da esporre sul cruscotto, valido per la durata della gravidanza e fino ad un anno di età del bambino. Si tratta di un gesto di civiltà in favore delle donne in gravidanza e delle mamme con figli piccoli e sarebbe certamente di notevole aiuto per le donne che quotidianamente affrontano le fatiche del lavoro e della famiglia, soprattutto quando si trovano in stato di gravidanza o ad accudire bambini molto piccoli, come tali bisognosi di particolare attenzione. L’esperienza è comune a grandi città ed centri minori (come ad esempio Messina e Capo d’Orlando) e certamente non costituirebbe sacrificio particolare per le casse comunali, vista anche la scarsa capacità di trarre introiti dagli stalli che attualmente sono destinati alla sosta a pagamento, contrassegnati con le strisce blu. Nè il costo per attuare questa iniziativa appare un serio ostacolo alla loro concreta realizzazione.

Di seguito la mozione: 

Al sig. Sindaco del Comune di Sant’Agata di Militello

All’Assessore alla Viabilità

All’Assessore ai Servizi Sociali

Al sig. Presidente del Consiglio Comunale
Loro Sedi
Oggetto: MOZIONE PER IMPEGNARE L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE AD ISTITUIRE C.D. “PARCHEGGI ROSA” GRATUITI PER LE DONNE IN GRAVIDANZA E LE NEOMAMME;

Premesso

Che già in molte realtà cittadine come in molti piccoli centri italiani e siciliani sono stati istituiti i c.d. Parcheggi Rosa; ossia stalli gratuiti per le donne in stato di gravidanza e per le neomamme, in corrispondenza di scuole, asili, farmacie, sanitarie, ed altri punti strategici come gli uffici dell’ASP, l’ospedale e gli ambulatori dei medici pediatri;

Considerato

Che l’istituzione di tali stalli gratuiti anche nella nostra Città, sarebbe gesto di civiltà in favore delle donne in gravidanza e delle mamme con figli piccoli e sarebbe certamente di notevole aiuto per le donne che quotidianamente affrontano le fatiche del lavoro e della famiglia, soprattutto quando si trovano in stato di gravidanza o ad accudire bambini molto piccoli e bisognosi di particolare attenzione;

Che allo stato non esiste nessuna norma del codice della strada riferita ai “parcheggi rosa”, con la conseguenza che, la loro istituzione è affidata alla scelta delle Amministrazioni Locali, ed il rispetto alla sensibilità dei cittadini;

Ritenuto

Che l’istituzione di tali stalli non costituirebbe sacrificio di particolare spessore economico per le casse comunali, vista anche la scarsa capacità di trarre introiti dagli stalli che attualmente sono destinati alla sosta a pagamento, contrassegnati con le strisce blu;

Che concretamente, al fine di realizzare i parcheggi rosa, basterebbe dipingere opportunamente gli stalli e collocare una segnaletica ad hoc che comunichi la disponibilità di quei parcheggi per le future e neo mamme;

Che le donne interessate potrebbero semplicemente farne richiesta al Comando della Polizia Municipale, comprovando lo stato di gravidanza o la nascita del bambino, per usufruirne per la durata della gravidanza stessa e fino ai 12 mesi di vita del bambino, esponendo apposito pass sul cruscotto;

***

Tanto sopra premesso e considerato,  

Si Propone

al Consiglio Comunale di approvare la presente mozione, con cui si vuole impegnare l’Amministrazione Comunale ad istituire c.d. “parcheggi rosa” gratuiti per le donne in gravidanza e le neomamme, in corrispondenza di scuole, asili, farmacie, sanitarie, ed altri punti strategici come gli uffici dell’ASP, l’ospedale e gli ambulatori dei medici pediatri, rilasciando alle richiedenti un pass da esporre sul cruscotto, valido per la durata della gravidanza e fino ad un anno di età del bambino 

Si chiede inoltre di inserire la stessa all’O.d.G. del primo Consiglio Comunale Utile e comunque non oltre i termini previsti dal  Regolamento Comunale.                       

                                                                      Massimo Nicola Marchese

                                                                        Capogruppo PD      

Comments are closed.