2 indagati e circa 3.500 persone controllate dalla Polizia di Stato nelle stazioni ferroviarie e a bordo dei treni della Sicilia

2 soggetti indagati, 3.443 persone controllate e 52 veicoli ispezionati; 24 treni presenziati e 284 pattuglie impegnate nei servizi di vigilanza in stazione, a bordo treno e lungo la linea ferroviaria: è questo il bilancio dell’attività di controllo svolta nell’ultima settimana dalla Polizia Ferroviaria in tutta la Sicilia.

Per essersi rifiutato di declinare le proprie generalià e di fornire un valido documento di riconoscimento, è stato indagato, inoltre, dalla Polfer di Taormina un cittadino del Gambia, che si era, tra l’altro, opposto alla richiesta del capotreno di indossare la mascherina.

Infine, gli agenti della Polfer di Messina hanno rintracciato e riaffidato alla comunità da cui si erano arbitrariamente allontanati, 3 minorenni eritrei sorpresi a girovagare all’interno della stazione ferroviaria.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: