A Sant’Agata Militello la XVIII Assemblea elettiva dell’Azione Cattolica

L’Azione Cattolica della Diocesi di Patti ha celebrato, nei locali della parrocchia “Sacro Cuore” di Sant’Agata Militello, la XVIII Assemblea Elettiva, occasione di sintesi del cammino percorso nell’ultimo triennio e di proiezione verso il servizio futuro. Il presidente uscente Alessandro Princiotta ha tracciato “ciò che è stata” l’associazione, rimarcandone l’impegno ecclesiale, la partecipazione agli organismi di partecipazione e al cammino sinodale, l’impegno nel sociale, l’immancabile cura della formazione. Guardando in prospettiva, Princiotta ha auspicato “lo sviluppo di un maggiore senso di unitarietà, di dialogo e di coinvolgimento tra le generazioni; la valorizzazione del ruolo degli assistenti; lo stimolo verso la bellezza e la ricchezza nel dedicarsi all’Acr; l’incremento del senso di responsabilità e appartenenza, una responsabilità che si realizzi nelle piccole cose, nella cura delle relazioni individuali, nell’attenzione verso l’altro; l’attenzione alle famiglie”. “Inoltre – ha aggiunto – occorre ripensare il modello formativo, per essere consapevoli dell’ecclesialità cui siamo chiamati e della responsabilità che dobbiamo assumere in uno stile profetico”. Il nostro Vescovo Guglielm ha presieduto la celebrazione eucaristica; prendendo spunto dal vangelo della Prima Domenica di Quaresima, si è soffermato soprattutto sul “valore spirituale” del deserto, da intendere non come semplice luogo fisico.

Il delegato del Centro Nazionale Carmine Gelonese, responsabile, assieme alla moglie, dell’area “Famiglia e Vita” ha sottolineato “la capillarità dell’associazione, che è per tutti” e ha rimarcato soprattutto le quattro tracce proposte per il prossimo triennio: “Persone e comunità, comunione e corresponsabilità, formazione e cultura, spiritualità e sinodalità”.

Emilio Coppolino ha presentato il documento assembleare diocesano, approvato dall’assemblea, soffermandosi principalmente sulle quattro “attenzioni” per il prossimo triennio.

Sono risultati eletti e, quindi, comporranno il prossimo consiglio diocesano di Azione Cattolica: per il settore Adulti, Nino Bonanno, Roberta Pruiti, Giovanni Piraino e Lina Nigrone.

Per il settore Giovani, Alex Collica, Emerenziana Sapenza, Andrea Cipitì e Graziella Matasso.

Per l’ACR, Graziella Romano, Pino Campisi, Tiziana Milici e Alessandro Princiotta. Per gli Unitari, Giusy Ocera, Ciccio Anastasi, Franca Gridà, Angelina Fabio, Antonella Valenti e Nino D’Onofrio.

Nella sua prima riunione, il consiglio eleggerà i responsabili diocesani di settore e sceglierà la terna di nomi da proporre al vescovo per la nomina del nuovo presidente diocesano.

(Diocesi)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: