AMBIENTE: SEQUESTRATA DISCARICA ABUSIVA NEL MESSINESE

I Carabinieri della Compagnia di Santo Stefano di Camastra hanno denunciato alla Procura di Patti una persona per omessa denuncia di materiale esplodente e attività di gestione di rifiuti non autorizzata. In particolare, in un fondo agricolo del Comune di Santo Stefano di Camastra, adibito a deposito, in assenza di regolare autorizzazione anche in ordine alla normativa sulla sicurezza degli ambienti di lavoro, i Carabinieri hanno accertato la presenza di 250 bombole di gas Gpl per complessivi 1565 chili, quantitativo di gran lunga superiore a quello autorizzato al prevenuto ed in assenza di tutte le prescritte autorizzazioni e comunicazioni. Il controllo del fondo ha consentito agli investigatori di accertare che nell’area era stata realizzata una discarica abusiva a cielo aperto, in cui erano stati accatastati molteplici materiali con le caratteristiche di rifiuti speciali pericolosi e non, tra cui autoveicoli in disuso, materiali ferrosi ed accumulatori esausti. L’intera area è stata delimitata e sottoposta a sequestro. (ITALPRESS) (CC)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: