Brolo, La sicurezza sul posto di lavoro e la preghiera per la pace

Accogliendo la proposta del Movimento Lavoratori di Azione Cattolica, l’associazione della Chiesa Madre di Brolo si fa promotrice di un’interessante iniziativa atta a focalizzare l’attenzione su una tematica di pressante e drammatica attualità: la sicurezza sul posto di lavoro. Di recente, anche la zona tirrenico-nebroidea è stata interessata da diverse tragedie in merito, per cui l’intento è quello di offrire il proprio contributo affinchè si riesca a debellare quella che è diventata una vera e propria piaga sociale.

Il 20 maggio, nella Chiesa Madre, alle 19,30, si terrà un convegno sul tema “Lavorare in sicurezza”. Interverranno don Enzo Caruso, parroco di Brolo, Alessandro Princiotta, presidente dell’Azione Cattolica della diocesi di Patti, il dottor Enrico Princiotta, esperto in sicurezza, e don Antonio Mancuso, direttore dell’Ufficio della Pastorale del Lavoro della diocesi pattese.

Un altro pressante e forte desiderio dell’umanità di oggi è sicuramente quello della pace. Per questo, la Chiesa Madre di Brolo proporrà, dal 21 al 24 maggio, alle 19,30, dei momenti di preghiera aventi diverse tematiche. Il 21 “Lavorare in pace e custodire il creato”; il 22, “Lavorare per seminare pace”; il 23, “Progetti senza Dio e volontà di dominio”; il 24, “La creatività al servizio della pace”.

“Tutti siamo rimasti sconvolti – afferma Alessandro Princiotta – della morte di Vincenzo Franchina, di Sinagra, nella drammatica esplosione in una centrale elettrica in provincia di Bologna, del 10 aprile scorso. Nel nostro piccolo, vogliamo richiamare l’attenzione su una realtà, quale quella del mondo del lavoro, dove, troppo spesso, si registrano tragedie come quella che è costata la vita a Vincenzo”. “Inoltre – aggiunge – vogliamo ancora una volta affidare il nostro desiderio di pace al Principe della pace, affinchè cessino le guerre e tutte le forme di violenza e di oppressione”.

(diocesi)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: