CALCIO: CITTÀ DI S.AGATA, DUE TOP PLAYER PER MISTER FERRARAECCO MARIO RUSSO E PIERO CONCIALDI.

Sono due autentici “top player” della categoria gli ultimi arrivi in casa Città di S.Agata Calcio a disposizione di mister Pasquale Ferrara per il prossimo campionato di eccellenza. Si tratta del difensore Mario Russo e dell’attaccante Piero Concialdi.
Mario Russo, classe 1986, utilizzabile tanto da esterno quanto al centro della difesa, grande personalità, esperienza da vendere ed una sfilza di campionati di altissimo livello disputati, anche col vizio del gol, la scorsa stagione era a Milazzo. Per lui
si tratta di un ritorno in maglia biancoazzurra, dopo l’annata 2017/2018.
“Sono molto felice di indossare nuovamente la maglia bianco azzurra. La società sta facendo di tutto per allestire una squadra altamente competitiva e conoscendo il metodo di lavoro del mister Ferrara sono fermamente convinto che possiamo fare bene – dichiara Russo -. Fattore determinante sarà il girone che ci verrà assegnato, ma sono convinto che con impegno spirito di sacrificio possiamo dare del filo da torcere alle più grandi e toglierci belle soddisfazioni. È certo però che la componente fondamentale sarà la possibilità di poter giocare finalmente di fronte ai nostri tifosi al Fresina”.
Piero Concialdi, palermitano, classe 1989, è un giocatore di altissimo spessore tecnico, un fantasista d’attacco che vanta un’importante esperienza tra serie D ed Eccellenza, costellata da gol ed assist per i propri compagni a ripetizione. La scorsa stagione ha giocato nelle file del Mazara.
“Ringrazio il direttore Ettore Meli e tutti gli altri membri della società, che sin da subito hanno dimostrato la loro serietà nei miei confronti e mi hanno convinto a far parte di questo progetto importante – dichiara Concialdi -. S.Agata è una splendida piazza che negli ultimi anni ha dimostrato di avere un bel progetto con solide aspettative per il futuro. Mi aspetto un campionato di vertice, conoscendo le competenze di mister Ferrara e visto il modulo da lui utilizzato so di poter dare il meglio di me e esaltare tutte le mie qualità. Io metterò esperienza e serietà dando sempre il massimo sperando di dare un grande contributo a questa causa. Auguro un in bocca al lupo in primis a me e a tutto l’ambiente: squadra, società e tifosi sperando di toglierci molte soddisfazioni”.