CAPO D’ORLANDO: SINDACO PROSCIOLTO DA ACCUSA ABUSO D’UFFICIO

Il sindaco di Capo d’Orlando Enzo Sindoni e’ stato prosciolto dal Tribunale di Patti dall’accusa di abuso d’ufficio. Il procedimento aveva preso avvio dopo la denuncia di un cittadino e riguardava la demolizione dei ruderi di un fabbricato sul lungomare Andrea Doria, avvenuta lo scorso anno. La costruzione insisteva su terreno demaniale ed era in condizioni precarie. “Al baccano strumentalmente fatto a suo tempo dai soliti noti – ha commentato Sindoni – replico oggi con il silenzio lasciando, ancora una volta, che a parlare siano i fatti”.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: