Caronia, la conferma del procuratore: “Resti compatibili con età di Gioele”

“Abbiamo trovato dei resti umani che sono compatibili con quelli di un bambino dell’età di Gioele”. Così il procuratore di Patti Angelo Cavallo, incontrando i giornalisti al termine del sopralluogo dove questa mattina è stato effettuato il ritrovamento di quelli che sarebbero i resti di Gioele Mondello, scomparso con la madre Viviana il 3 agosto.
“I resti sono compatibili con un bambino di 3 o 4 anni – ha puntualizzato il magistrato – ovviamente ancora non possiamo dare certezze scientifiche, vanno fatti tutti gli accertamenti medico legali”.
Il procuratore ha aggiunto che sono stati ritrovati anche i frammenti di alcuni indumenti che saranno mostrati al padre e ai familiari del bimbo per una conferma che si tratti di quelli che Gioele indossava al momento della scomparsa. “In questo momento – ha aggiunto Cavallo – ci dobbiamo stringere attorno a questa famiglia e a questo bambino. Abbiamo sempre pensato che si trovasse in questo posto e i fatti ci hanno dato ragione. Ringrazio tutte le persone che a qualsiasi titolo hanno contribuito alle ricerche. Ora dobbiamo lavorare come abbiamo fatto finora e andare a fondo a questa storia triste”.
(lasicilia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: