CENTRI STORICI, IN ARRIVO 2,7 MILIONI PER TRE COMUNI DEL MESSINESE

«Superano i 2,7 milioni di euro le somme che, con l’ultima tornata di decreti formalizzati dal dipartimento Infrastrutture, il governo Musumeci ha assegnato a tre Comuni del Messinese per riqualificare centri storici e beni architettonici. Azioniamo la leva del risanamento urbano per riaccendere, con gli investimenti pubblici, l’economia locale e virtuosi processi di valorizzazione dei nostri centri storici».
Lo afferma l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, presentando i tre decreti che assegnano ai Comuni di Castelmola, Limina e Capri Leone, in provincia di Messina, oltre 2,7 milioni di euro per interventi di riqualificazione urbana.
«A Castelmola – illustra Falcone – abbiamo destinato 1,2 milioni per la riqualificazione, la manutenzione e l’efficientamento energetico del Municipio. A Limina vanno, invece, 709 mila euro per il recupero architettonico del quartiere Annunziata. Quest’area è esposta anche a dissesto idrogeologico, in passato è stata colpita da pesanti alluvioni, e per questo interverremo anche per prevenire il rischio.
Infine, abbiamo formalizzato circa 880 mila euro al Comune di Capri Leone per la riqualificazione del contesto rurale di particolare pregio del centro storico. Entro 180 giorni le amministrazioni locali dovranno bandire le gare d’appalto e assegnare le opere. Un ringraziamento – conclude l’assessore Falcone – va al direttore del dipartimento Infrastrutture Fulvio Bellomo per l’attenzione e l’impegno messo in campo». (RS)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: