Chiesta condanna di 1092 falsi braccianti per truffa Inps

Rischiano la condanna 1092 falsi braccianti agricoli coinvolti in una truffa all’Inps che ammonterebbe a circa due milioni e 500 mila euro. Il pm di Messina Fabio D’Anna ha chiesto al gip di emettere a loro carico decreto penale. Gli indagati sarebbero stati formalmente dipendenti di cinque aziende della provincia di Messina che avevano dichiarato di effettuare attivita’ agricole in realta’ del tutto inesistenti, denunciando all’Inps centinaia di false assunzioni e intascando i contributi per i dipendenti. (ANSA).
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: