Concluso un campo di volontariato internazionale ospitato a Sant’Agata di Militello dalla Caritas Diocesana di Patti

 

Si è appena concluso il Team Volunteering del Progetto HeSoESC del Corpo Europeo di Solidarietà, finanziato dall’Unione Europea e organizzato dall’Associazione “InformaGiovani” di
Palermo, in collaborazione con la Caritas Diocesana di Patti, che ha visto la partecipazione di diversi giovani provenienti da Serbia, Ungheria, Portogallo, Francia, Spagna, Slovacchia, Ucraina, Austria e Italia che sono stati impiegati, dal 15 al 30 aprile 2024, nei servizi caritas. I volontari, con entusiasmo e abnegazione, hanno supportato gli operatori Caritas nelle consuete attività di distribuzione alimentare alle Parrocchie, presso il Magazzino Diocesano di Sant’Agata di Militello, in attività di sistemazione e organizzazione degli empori indumenti di Patti e di Sant’Agata di Militello, e nei lavori dell’orto sociale rientrante nel progetto “ColtiviAmo insieme semi di speranza”, progetto vincitore del Bando Nazionale “Idee in Movimento 2023” istituto dal Movimento Lavoratori di Azione Cattolica. I lavori nel suddetto orto sono stati possibili anche grazie al determinante aiuto di professori, tecnici e studenti dell’Istituto Tecnico Agrario di Caronia (Istituto d’Istruzione Superiore “A. Manzoni” di Mistretta) che hanno coordinato le attività, tra cui spicca una cospicua raccolta di patate; le patate sono state messe a dimora, nel periodo di dicembre dell’anno scorso, da una compagine di studenti della scuola di Caronia insieme ad gruppo di volontari di un altro campo di Corpo Europeo di Solidarietà.

 

I ragazzi hanno, inoltre, provveduto ad effettuare piccoli lavori di manutenzione all’interno dell’Istituto “Vincenzo e Francesca Zito”: tinteggiature di cancelli e ringhiere. Nel tempo libero, il gruppo ha avuto modo di conoscere il territorio con una piccola escursione a Bronte, sul Monte Etna e nei Comuni di Santo Stefano di Camastra e Cefalù. I ragazzi sono stati ospiti dell’Istituto Tecnico Agrario di Caronia, dove hanno potuto visitare la serra da poco inaugurata e il frutteto adiacente l’istituto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: