FILICUDI: CARABINIERI RECUPERANO 5 ANFORE ROMANE

I Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale della Sicilia, unitamente a quelli del Comando provinciale e del Nucleo Subacquei di Messina, hanno recuperato cinque anfore romane del I secolo d.C., verosimilmente appartenenti a un relitto naufragato a breve distanza dal punto del rinvenimento. I reperti sono stati ritrovati grazie alle segnalazioni di un’attivita’ di scavo clandestino nello specchio di mare antistante l’isola di Filicudi, localita’ Capo Graziano. Le anfore erano pero’ state prelevate dal relitto e portate in un punto meno profondo, occultate in un anfratto naturale ed, evidentemente, pronte per essere immesse sul vasto mercato clandestino dei reperti archeologici di provenienza marina. Tutti i reperti sono stati consegnati alla Soprintendenza del Mare.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: