Gli auguri ad Ottobrando 2019 e quel che avvenuto ieri “all’anteprima” di presentazione dell’evento che a ottobre si “vivrà” a Floresta

Gli onorevoli Bernardette Grasso, e Antonio Catalgfano, insieme ai sindaci di Floresta e Capo d’Orlando, Antonino Cappadona e Franco Ingrillì, ed agli assessori comunali Rosalba Mollica, Nino Ferro e Giuseppe Calabrese, brindano al successo della quindicesima edizione di “Ottobrando 2019” al termine dell’incontro\vetrina su Cibi e Territorio ieri al porto di Capo d’Orlando. Le foto.

Un’autentica vetrina,questa anteprima di Ottobrando 20199, che si è tenuta ieri pomeriggio al porto di Capo d’Orlando, per presentare il programma e gli eventi che si terranno nei prossimi 4 week end di ottobre a Floresta, definita la capitale siciliana del gusto.

“Cibo e Territori” è stato il leitmotiv dell’incontro di ieri che ha visto dialogare con la stampa il mondo della politica, degli addetti ai lavori, degli organizzatore dell’evento florestano. L’assessore regionale Bernardette Grasso, delegata dal Presidnete della Regione, Nello Musmuce che all’ultimo momento per impegni istituzionali, non è potuto intervenire, ha evidenziato l’attenzione del mondo della politica isolana alla manifestazione, ha sottolineato il valore che rappresenta per il territorio, per la sua economia, in termini di valore assoluto, di formazione e nuova occupazione.

L’assessore comunale Nino Ferro con un coup de théâtre tirando fuori del sacchetto della spesa prodotti , latticini, aranciata, salumi, pane, olio e tant’alto non solo di dubbia provenienza, ma anche di incerta qualità, ha parlato di qualità del cibo, di valore del bio, di tutela del kmzero.

Rosalba Mollica, altro assessore comunale, ha presentato, illustrandone i ruoli, le varie scuole alberghiere che i sabato di ottobre, nel Teatro del Gusto, animeranno l’area tematica di Ottobrando (c’erano i rappresentanti degli Alberghieri di Milazzo, Brolo, Santo Stefano di Camastra, Randazzo, Sant’Agata Militello, e i responsabili dell’Amira, l’associazione maitre Italiani Ristorazione e Alberghi ed ancora i rappresentanti degli istituto comprensivi di Castell’Umberto e del “Borghese” di Patti.

Giuseppe Calabrese, assessore di Floresta delegato all’evento si è soffermato ad illustrare il programma dei quattro week ned e le iniziative collaterali, legati non solo all’intrattenimento. Calabrese ha anche evidenziato che Floresta, ed è obiettivo dell’amministrazione, è quello di renderlo un luogo da vivere tutto l’anno, puntando sul “turismo verde”, partendo dal trekking, dalle escursioni, dalla mountabike.

A fare gli onori di casa il direttore del “Marina d’Orlando”, Enza di Raimondo, il sindaco di Capo d’Orlando, Franco Ingrillì e quello di Floresta Antonino Cappadona, che pur volando alto nel suo intervento, non ha evitato di replicare all’opposizione comunale che aveva ” fuorviando in maniera palesa lo scopo di quest’anteprima parlato dello spostamento al porto della manifestazione di Floresta, cosa assolutamente non veritiera, mai pensata in quanto Ottobrando è di Floresta, non solo dei commercianti di Floresta ma dell’intera comunità”.

Tra gli altri interventi quello di Francesco Calanna (Gal), Antonio Magistro (Consulta Regionale Giovanile) del duo Venuti e Borello, rispettivamente alla presidenza del Consorzio della Provola dei Nebrodi e di quello nato per la tutela dei Suino Nero dei Nebrodi, del Direttore dell’ispettorato provinciale per l’agricoltura Antonio Iuculano, ed ancora di Carla Conti di SlowFood Sicilia.

Prensentata, sempre ieri, anche l’iniziativa dello speciale annulla filatelico realizzato Antonia Teatino che sarà ottimizzato dal centro di educazione ambientale di Messina, A rappresentare questa splendida realtà Silvana Paratore e Francesco Cancellieri

Alla fine dell’incontro un susseguirsi di assaggi di prodotti del territorio sono stati l’anticipazione di quel che sarà Ottobrando 2019.

Ha condotto l’incontro il giornalista Massimo Scaffidi

Ecco il programma dei quattro week end di ottobre della 15^ edizione di Ottobrando 2019

sabato 05 ottobre

il tema della giornata i Laboratori del gusto e il Teatro del gusto: Vasola a Crucchittu, Oliva minuta (olio e olive).

domenica 06 ottobre XII sagra del Vasola a Crucchittu

sabato 12 ottobre

il tema della giornata i Laboratori del gusto e il Teatro del gusto: Suino nero dei nebrodi, Salumi e carne.

domenica 13 ottobre XVI Sagra del Suino nero dei nebrodi

sabato 19 ottobre

il tema della giornata i Laboratori del gusto e il Teatro del gusto: Funghi, frutti e grani antichi

domenica 20 ottobre XVII Sagra dei Funghi

sabato 26 ottobre

il tema della giornata i Laboratori del gusto e il Teatro del gusto: Provola e Miele.

domenica 27 ottobre XXXIX Sagra della Provola

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: