Il Nodo InFEA della Città Metropolitana di Messina protagonista di due giornate dedicate alla sensibilizzazione dei giovani alla sostenibilità ambientale

 

Nell’ambito delle attività legate al programma ministeriale INFEA, il personale della Direzione “Ambiente”, retta dal dirigente ing. Giovanni Lentini, il 20 e 21 febbraio ha organizzato due giornate dedicate al tema della salvaguardia ambientale.
Il primo incontro, svoltosi presso l’Istituto Comprensivo n. 3 di Patti, ha visto la consegna del premio alla classe 3^ A del plesso “Lombardo Radice”, prima classificata per il modulo SANA, nell’ambito del Progetto Futuri Cittadini Responsabili 2.0 – anno scolastico 2022/2023.
Presenti alla cerimonia la responsabile del Nodo InFEA, dott.ssa Grazia La Fauci, e la dirigente scolastica dell’Istituto, prof.ssa Antonina Milici.
Il secondo appuntamento, organizzato presso l’Istituto d’Istruzione Superiore “Cucuzza-Euclide” di Caltagirone, ha coinvolto i giovani studenti presenti sui temi principali della sostenibilità ambientale in Sicilia alla luce delle principali crisi climatiche in corso.
A condurre la riunione sono stati l’assessore alla Transizione ecologica del Comune di Caltagirone, prof.ssa Lara Lodato, il presidente del Comitato dei Promotori della Carta dei Comuni Custodi della Macchia Mediterranea, prof. Vincenzo Piccione, la responsabile del Nodo InFEA, dott.ssa Grazia La Fauci, il dott. Giuseppe Cacciola, e il Presidente di AssoCEA, ing. Francesco Cancellieri.
Nel corso dei due incontri è stato proiettato il docufilm “La Macchia Mediterranea in Sicilia: tra Paesaggio e Biodiversità” realizzato dal Nodo InFEA della Città Metropolitana di Messina, in collaborazione di AssoCEA Messina APS.
Infine, è stato ricordato che è in corso l’edizione 2023/2024 del Progetto Futuri Cittadini Responsabili 2.0 ed al link: https://bit.ly/3Srz6kN è possibile scaricare il Bando e la Scheda di partecipazione al Concorso.

(CMDM)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: