L’ITIS “E. Torricelli” di S.Agata Militello ha commemorato la giornata della Memoria

 

 

L’ITIS “E. Torricelli” di S.Agata Militello ha commemorato la giornata della Memoria, organizzando il convegno: “TRA PASSATO e PRESENTE – MEMORIA e OBLIO”.
Incisiva e coinvolgente è stata la lectio magistralis tenuta dal prof. Peppino Restifo, che dopo i saluti Istituzionali da parte della Dirigente Scolastica, Tamara Micale e del Sindaco di Sant’Agata di Militello, Bruno Mancuso, ha trattato il tema de “La strage degli innocenti ‘un cuntu’ di duemila anni fa, di ieri e di oggi”.
Questo è un tema della storia, ma anche attuale, sotto gli occhi del mondo. Una figura simbolo della trattazione del prof. Restifo è Erode, protagonista nella narrazione biblica della “strage degli innocenti”. I discorsi pronunciati si sono focalizzati sui temi della pace, di pari dignità delle donne e degli uomini, indipendentemente dalle identità culturali e religiose, soffermandosi sull’importanza della memoria storica, per evitare di ripetere gli errori del passato e gli orrori delle guerre, che purtroppo, ancora oggi, continuano a dilagare, mietendo vittime tra i civili e, soprattutto, tra i bambini. “La memoria deve essere un mezzo per impedire che quell’orrore del nazismo venga a ripetersi; il grido ‘MAI PIU’!’ dev’essere un monito per tuttl’umanità”, hanno concordato gli intervenuti.

 

Un momento di intensa commozione è stato suscitato dall’Orchestra di fiati del “Torricelli”, che ha eseguito in apertura la colonna sonora del film “la vita è bella” ed ha chiuso il convegno con gli Inni d’Europa e d’Italia.
L’ Orchestra di fiati, coordinata dal prof. Giovanni Cappello e diretta dal maestro Giuseppe Manera oggi ha fatto il suo debutto, lanciando un messaggio di speranza. I Lavori sono stati moderati dalla referente di Educazione Civica, Mariangela Gallo, che insieme al Vice-Preside, Salvatore Zenone, hanno organizzato l’evento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: