MATRIMONI: IN SICILIA AUMENTANO QUELLI CIVILI, CRESCONO CONVIVENZE

“E’ sempre maggiore la percentuale dei matrimoni celebrati con il solo rito civile, mentre crescono sempre di piu’ le semplici convivenze”. E’ quanto emerge dalla relazione di monsignor Ludovico Puma, letta in occasione dell’inaugurazione del nuovo anno giudiziario 2009 del Tribunale Ecclesiastico Regionale Siculo, che si e’ tenuta nell’aula Magna della Facolta’ Teologica di Sicilia, a Palermo. “In Sicilia – secondo monsignor Puma – ci si sposa sempre di meno, il tasso di nuzialita’ dal 2005 e’ fermo al 4,8%. L’eta’ media al primo matrimonio per gli uomini e’ di 31 anni, mentre per le donne e’ di 28. Le libere convivenze aumentano sempre di piu’. Il numero dei matrimoni civili, negli anni passati, e’ cresciuto di quasi un punto ogni anno, e oggi ha superato la soglia del 21%; e’ cresciuto anche il numero di coloro che fanno ricorso alla separazione e al divorzio: nell’anno passato, contro i 23.990 matrimoni celebrati nell’anno (religiosi e civili), sono state concesse nei Tribunali civili 5.425 separazioni (ne erano ancora pendenti 3.410 istanze) e concessi 2.854 divorzi (ne erano pendenti 1.731 istanze)”.