Messina. Interruzione idrica in Città da venerdì 3 a domenica 5 maggio: illustrati gli interventi e il piano operativo a supporto della cittadinanza

 

Comune di Messina e AMAM SpA oggi, martedì 30 aprile, nel corso di un incontro con la stampa, hanno illustrato gli interventi, giunti al quinto step nell’ambito del cronoprogramma delle opere per la mitigazione delle vulnerabilità dell’Acquedotto Fiumefreddo, che prenderanno il via alle ore 7 di venerdì 3 maggio, per la durata di 24 ore, con la conseguente interruzione idrica in Città e ripresa a pieno regime dell’erogazione di acqua nella giornata di domenica 5 maggio. Ad illustrare i dettagli tecnici e il piano operativo sono stati il sindaco Federico Basile e la presidente di AMAM Loredana Bonasera l’assessore Massimiliano Minutoli e i componenti il CdA Alessandra Franza e Adriano Grassi e il direttore generale della SpA Pierfrancesco Donato.

“Questo incontro serve a dare puntualmente informazioni utili alla cittadinanza rispetto al quinto distacco idrico in Città programmato per il 3 maggio, così come abbiamo stabilito a partire da ottobre scorso, data del primo step di interventi”, così il sindaco Basile. “Ritengo che sono stati mantenuti tutti i passaggi come da cronoprogramma. Questi interventi riguarderanno la sostituzione dei giunti da Letojanni a Itala, e oltre a quelli mirati nell’ambito del progetto di vulnerabilità del Fiumefreddo ricordo – ha sottolineato Basile – una serie di attività importanti nel settore riguardo ai lavori avviati da Gazzi All’Annunziata”. Il primo cittadino ha poi invitato la cittadinanza ad un consumo di acqua potabile senza sprechi.

In merito agli interventi sotto il profilo tecnico la presidente Bonasera ha spiegato che “gli interventi del quinto step dei lavori che comporteranno il distacco idrico saranno eseguiti nei comuni di Alí Terme e Itala. Ad essi si aggiungeranno ulteriori interventi minori in città. Come sempre – ha assicurato il vertice AMAM – sarà garantita la presenza al COC e il supporto ai cittadini nei tre giorni interessati dalla sospensione idrica”.

L’assessore Minutoli ha invece illustrato le modalità, orari e recapiti del COC, che sarà attivo a partire dalle ore 8 di venerdì 3 maggio alle ore 24; sabato 4 e domenica 5 maggio dalle 7. 30 sino alle 24. “Saremo supportati sempre dagli operatori della Messina Social City e dai volontari e sarà possibile rivolgersi al COC per evidenziare criticità al recapito telefonico 090-22866. In merito alle chiamate si consiglia sempre di limitarle, soprattutto quelle di richiesta di approvvigionamento, quando ancora si hanno riserve di acqua nei serbatoi, al fine di evitare il congestionamento degli interventi più urgenti”, ha spiegato Minutoli.

Saranno sempre predisposte in tutto il territorio comunale postazioni fisse per la distribuzione di acqua potabile così distribuite:

Autobotte Viale Annunziata;

Postazioni fisse di fornitura idrica pozzi:

VIA GIROLAMO SAVONAROLA, incrocio V. Onofrio Gabriele – pressi piazza Castronovo;

SEDE AMAM viale Giostra – Ritiro;

VIALE EUROPA presso Ospedale Piemonte;

VIA PRINCIPE UMBERTO pressi Serbatoio – Torre Vittoria.

(comune)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: