Messina: Operazione della polizia ferroviaria, identificate 660 persone

La polizia ferroviaria in Sicilia ha dedicato la giornata di ieri all’operazione “Rail safe day”, durante la quale sono stati intensificati i controlli su comportamenti pericolosi come l’attraversamento dei binari o dei passaggi a livello chiusi, il superamento della linea gialla in attesa dei treni o la “moda” di compiere selfie estremi.
Sono state identificate 660 persone in 88 stazioni in oltre 30 aree ferroviarie ed elevate decine di sanzioni per l’indebito attraversamento dei binari a Messina e Taormina.

La task force della polizia, composta da 107 operatori, ha controllato principalmente i siti più sensibili e che, statisticamente, hanno fatto registrare il maggior numero di condotte scorrette. E’ stata inoltre intensificata la vigilanza nelle principali stazioni ricadenti nelle località turistiche dell’isola, dove, nonostante la l’emergenza sanitaria, transitano diversi turisti in questo periodo autunnale.
Gli agenti hanno identificato un ventitreenne che è stato trovato in possesso di una modica quantità di marijuana. (lasicilia)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: