Messina: Policlinico, specializzandi sul piede di guerra

Gli specializzandi delle Scuole medico-chirurgiche del Policlinico di Messina hanno proclamato per il 18 dicembre uno sciopero generale per chiedere una soluzione al problema dei parcheggi a pagamento all’interno dell’ospedale. Gli specializzandi si sentono penalizzati dal dover pagare 50 euro mensili di abbonamento per un pass che non garantisce il posto, vista la carenza di spazio. Il direttore generale del nosocomio, Giuseppe Pecoraro, aveva deciso nelle settimane scorse che impiegati, specializandi, medici, infermieri e visitatori del Policlinico, con tariffe diverse, avrebbero dovuto pagare per posteggiare l’auto.