MESSINA: PRESENTATA LA METROPOLITANA DEL MARE

La Metropolitana del Mare comincia a prendere forma, pur senza data d’avvio. Il servizio, affidato a Rfi ed Ustica Lines, e’ stato presentato questa mattina da Giuseppe Massa, amministratore del consorzio Metromare, al centro di Formazione di Rfi. Il bando prevede l’attivazione di due servizi circolari (orario ed antiorario) con fermate al Porto di Messina, Papardo, Villa San Giovanni, Reggio Calabria, in modo da garantire un collegamento continuo tra i tre comuni, ed anche un servizio lineare che dal porto dovrebbe condurre i viaggiatori all’Aeroporto di Reggio Calabria. La Metropolitana, e’ stato confermato da Massa, partira’ anche senza l’attracco di Papardo dove non esiste ancora il pontile e la situazione sembra, al momento, in alto mare. Il numero rappresentativo della Metro e’ il cinque. Di fatti cinque saranno i mezzi veloci che saranno utilizzati per garantire il servizio, due messi a disposizione da Rfi e tre da Ustica lines.Cinque euro il prezzo circolare tra Messina porto e Reggio, un prezzo, questo, che e’ pronto a far discutere i pendolari.Anche se le tariffe, ha assicurato Massa, sono congrue a quelle effettuate in altre zone d’Italia per un servizio simile.Comunque vi sono allo studio alcune agevolazioni che potrebbero nettamente abbassare i biglietti. Cinque, in ultimo, i milioni di euro di contributo per creare, nell’arco di tre anni, agevolazioni tariffarie per i pendolari. I contributi, pero’, dovranno essere richiesti dagli enti locali al Ministero dei Trasporti.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: