Messina, sospesa la protesta dell’Atm

Dopo l’arrivo di sette milioni di euro dalla Regione per pagare gli stipendi arretrati e dopo le garanzie dell’amministrazione comunale e l’intesa con il sindaco Giuseppe Buzzanca, i lavoratori dell’Atm di Messina hanno deciso di tornare al lavoro, a tredici giorni dall’inizio della protesta.”