S.AGATA MILITELLO: COVID, APPELLO DEL SINDACO MANCUSO “TEST RAPIDI FAI DA TE, SE POSITIVI, COMUNICARE ESITO AD AUTORITÀ”

APPELLO DEL SINDACO DI S.AGATA MILITELLO, BRUNO MANCUSO, RELATIVO ALL’UTILIZZO DEI TEST COVID FAI DA TE.
“SONO MOLTO PREOCCUPATO, DICE IL SINDACO MANCUSO, PERCHÉ LA VENDITA AL DETTAGLIO DEI TEST RAPIDI “FAI DA TE” PER VERIFICARE UN’EVENTUALE POSITIVITÀ AL COVID , IN VENDITA NELLE FARMACIE O ADDIRITTURA NEI SUPERMERCATI (SIC!!) POTREBBE CAUSARE UN’ELUSIONE DA PARTE DI CITTADINI DELLA SEGNALAZIONE ALLE AUTORITÀ SANITARIE DELLA POSITIVITÀ .
INFATTI, MENTRE I TITOLARI DEI LABORATORI HANNO L’OBBLIGO DI SEGNALARE I POSITIVI AL DIPARTIMENTO IGIENE E AI MEDICI DI FAMIGLIA, LO STESSO NON E’ DOVUTO PER FARMACISTI E ALTRE ATTIVITÀ’.
RIVOLGO PERTANTO UN APPELLO A TUTTI COLORO CHE RICORRONO AL TEST FATTO IN CASA DI COMUNICARE, IN CASO DI POSITIVITA’ O ANCHE DUBBIO, IL RISULTATO AL PROPRIO MEDICO DI FAMIGLIA CHE PROVVEDERÀ AD ATTIVARE LE PROCEDURE PREVISTE. PURTROPPO, COME SPERIMENTIAMO QUOTIDIANAMENTE IN ALTRI SETTORI (VEDI ABBANDONO INDISCRIMINATO DEI RIFIUTI), NON SEMPRE PREVALE IL SENSO CIVICO, MA IN QUESTO CASO NON SI PUÒ ESSERE IRRESPONSABILI PERCHE SI GIOCA CON LA VITA DELLE PERSONE.
SAREBBE OPPORTUNO OVVIARE A QUESTA INCONGRUENZA CON UNA NORMATIVA APPOSITA CHE PREVEDESSE L’OBBLIGO DI EFFETTUARE IL TEST IN PRESENZA DEL FARMACISTA O ALTRO GESTORE CON L’OBBLIGO DELLA SEGNALAZIONE.
E’ PARADOSSALE PENSARE, CONCLUDE MANCUSO, CHE POTREMMO CONVIVERE CON INCIVILI INCOSCIENTI CHE CIRCOLANO LIBERAMENTE NONOSTANTE POSITIVI AL COVID.
MA IL SENSO CIVICO, COME SAPPIAMO, NON E’ DI TUTTI E IL RISCHIO C’È’”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: