SANITA’: RUSSO, SULLA RIFORMA BISOGNA FARE IN FRETTA

Fra gli adempimenti richiesti ci sono anche il potenziamento della struttura amministrativa; la riorganizzazione strutturale dei servizi territoriali dell’emergenza e urgenza; la sottoscrizione degli accordi contrattuali per il 2009 con le strutture private contenenti il ritiro, da parte di queste ultime, del contenzioso in atto, salvo l’applicazione dell’art. 8 quinquies, comma 2 quinquies del Dlgs 502/1992 con la relativa sospensione dell’accreditamento.”Dopo la riduzione dei dipartimenti da cinque a due – continua Russo – stiamo adeguatamente ridisegnando la nuova struttura amministrativa nella quale sara’ prevista anche l’istituzione di un ‘Ufficio per il Piano’. Per quanto riguarda il servizio di emergenza e urgenza ho sollecitato la predisposizione del bando e del correlato schema di contratto-tipo per procedere alla gara per la scelta del contraente”.”Sui contratti con le strutture private convenzionate – conclude l’assessore Russo – stiamo accelerando i tempi: abbiamo gia’ determinato i tetti di spesa per il 2009 e quanto prima stabiliremo i criteri per la ripartizione dei budget alle singole strutture”.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: