Terme Vigliatore: Spaccio di sostanze stupefacenti un 21enne in arresto.

I Carabinieri della Stazione di Terme Vigliatore, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato, in flagranza di reato, un 21enne, già noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile dei reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.
Nel corso di un servizio di controllo finalizzato a reprimere i reati in materia di detenzione e spaccio di stupefacenti, i Carabinieri, insospettiti dalla presenza di un’autovettura parcheggiata in zona isolata, hanno deciso di effettuare un controllo. Una volta raggiunta la vettura, hanno notato il guidatore cedere delle dosi di stupefacente ad altri giovani presenti nelle vicinanze della vettura. I Carabinieri sono intervenuti bloccando il 21enne, sottoponendolo a perquisizione personale e veicolare che ha permesso di rinvenire 17 dosi singole da un grammo di stupefacente sintetico ciascuna, unitamente ad una piccola somma di denaro provento delle cessioni effettuate. L’uomo è stato arrestato, in flagranza di reato, poiché ritenuto responsabile dei reati di cessione di sostanza stupefacente e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e lo stupefacente è stato sequestrato e sottoposto ad accertamenti di laboratorio presso il Reparto Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Messina.
Al termine delle formalità di rito, su disposizione della Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, diretta dal Procuratore Capo Emanuele Crescenti, l’arrestato è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari. In data odierna, a seguito della celebrazione del rito direttissimo, l’arresto è stato convalidato dall’A.G. ed il giovane è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari. (CC)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: