Trovato con oltre 50 gr. di cocaina. Pusher messinese arrestato.

Ieri pomeriggio, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina hanno arrestato, in flagranza di reato,un 27enne messinese, già noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di un servizio di controllo del territorio, finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri, insospettiti dall’atteggiamento di un giovane che a bordo della propria autovettura si aggirava, con fare sospetto, nel rione “Aldisio” di Messina, effettuavano una perquisizione personale e veicolare che consentiva di rinvenire, indosso al giovane, abilmente occultata nelle parti intime, una confezione con 53 grammi circa di sostanza stupefacente tipo cocaina. Pertanto, la sostanza stupefacente è stata sequestrata e l’uomo è stato arrestato, in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Ultimate le formalità di rito, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno presso la Procura della Repubblica di Messina, l’arrestato è stato ristretto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione in attesa dell’udienza di convalida. Questa mattina il giovane è comparso davanti al Giudice del Tribunale di Messina che ha convalidato l’arresto operato dai Carabinieri, disponendo la misura cautelare degli arresti domiciliari con l’obbligo del braccialetto elettronico. (CC)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: