“A ZIG ZAG IN AUTOSTRADA”. GUIDAVA CON TASSO ALCOLEMICO ELEVATISSIMO. DENUNCIATO DALLA POLIZIA STRADALE

Guidava completamente ubriaco. Un uomo è stato fermato dalla Polizia Stradale del Distaccamento di S.Agata di Militello nella serata di ieri, nel tratto autostradale tra Messina e Brolo, dopo che la sua vettura era stata notata procedere in maniera anomala e pericolosa, specie all’interno delle gallerie con doppio senso di circolazione. Il conducente, infatti, guidava spostandosi pericolosamente tra la sua corsia e quella riservata al senso opposto di circolazione, creando non pochi pericoli rispetto ai veicoli che arrivavano dal senso contrario. In considerazione della pericolosità della situazione, la pattuglia, attuando le procedure di sicurezza del caso, in safety car, riusciva a far accostare il veicolo in una piazzola di sosta per sottoporre il conducente ad alcol test. Si è, così, scoperto che l’autista, un quarantenne, aveva un livello altissimo di alcol nel corpo, pari a 2,74 g/l. L’autovettura è stata sequestrata, la patente ritirata per essere sospesa ed il conducente è stato indagato per guida in stato di ebbrezza alcolica e rischia un’ammenda da 2.000 a 9.000 euro, l’arresto da 8 mesi ad un anno e mezzo, la sospensione della patente sino a 3 anni, la confisca del mezzo e la decurtazione di 10 punti.

(PS)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: