Alicudi, 5 km di reti da pesca illegali

La Guardia Costiera ha sequestrato 350 kg di prodotto ittico e oltre cinque mila metri di rete da pesca illegale. L’operazione, su segnalazione di una nave che naviga nell’arcipelago delle Eolie per il controllo delle attività illegali in mare, è stata condotta dalla Capitaneria di Porto di Milazzo, Catania e Lipari.

A nord-est dell’isoletta con l’ausilio di una nave della Cp si è proceduto a recuperare oltre 5 chilometri di rete da posta derivante illegale con apertura di maglia illegale. “Intrappolati” vi erano 40 pesci: 17 alalunghe, 16 palamiti, 5 pesci spada, 1 aguglia imperiale e 1 verdella, quest’ultima ancora in vita è stata liberata. Il prodotto ittico dopo i controlli dei veterinari della Asp che non è stato ritenuto idoneo al consumo e quindi avviato alla distruzione. (LS)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: