I vigili del fuoco di Messina da oltre 176 anni a servizio della città e dei cittadini.

La storia del Corpo dei Pompieri di Messina è fortemente legata alla città e ai cittadini dai numerosi eventi che hanno interessato il territorio.
Lo scrittore Luigi Tomeucci nel suo libro La Guerra di
Messina nel 1848 – “Il furore del Pronio si scatenò particolarmente sul
porto franco, il quale patì un nuovo incendio, che, facilmente, si propagò.
I pompieri, accorsi con altri cittadini, furono costretti a desistere
dall’opera di spegnimento per il tiro incessante delle mitraglie e dei
cannoni. All’alba del 26 febbraio il cannoneggiamento venne sospeso.
Pompieri e volenterosi poterono intervenire efficacemente, per impedire,
almeno in parte, la distruzione di tante ricchezze depositate”.

Pertanto quanto scritto dal Tomeucci testimonia che la presenza del corpo dei Pompieri a Messina è antecedente al 1848.

Il comandante ing. Felice IRACÀ e tutto il personale operativo e amministrativo del comando desidera condividere l’importante anniversario del corpo di Messina di oltre 176 anni in ininterrotti di coraggio e dovere.
Un pensiero deferente e commosso a tutti i caduti dal corpo nazionale dei vigili del fuoco e ai numerosi caduti del comando di Messina.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: