Polizia Metropolitana di Messina, avviato il progetto “I giovani e la sicurezza stradale”

 

E’ stato avviato, presso l’Istituto Comprensivo “Giuseppe Catalfamo” di Messina, il progetto “I giovani e la sicurezza stradale”, organizzato dal Corpo di Polizia Metropolitana, diretto dal Comandante Giovanni Giardina, su iniziativa dei Lions Club Colapesce Messina, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Messina e con il Provveditore agli Studi, Stello Vadalà.
Il primo incontro informativo/ formativo ha trattato il tema “Pericoli della strada” attraverso la presentazione di un opuscolo illustrato, curato da Marika Matalone, che in maniera divertente ma decisamente educativa ha attratto l’attenzione dei bambini delle quinte classi della scuola primaria del plesso Sant’Annibale sui pericoli stradali e sulle tematiche correlate al Nuovo Codice della Strada, in particolare sull’uso dei monopattini e dei veicoli elettrici, dei quadricicli, dei ciclomotori, dell’uso di bevande alcoliche e dei cellulari alla guida.
I Sostituti Commissari Giovanni Colombo, Giuseppe Marchello, Giovanna Sottile, gli Ispettori Francesca Todaro, Antonino Currò e Domenico Bruno, coordinati dal Comandante Giovanni Giardina, hanno interagito con gli alunni su aspetti utili a comprendere i rischi e le regole legate alla conduzione dei veicoli.
La giornata di sensibilizzazione ha visto la partecipazione e il sostegno del dirigente scolastico prof. Angelo Cavallaro, del Vice Prefetto Antonella Re, della prof.ssa Lucrezia Lorenzini, del rappresentante del Lions Club Messina Colapesce Salvo Grasso, della dirigente scolastica e delegata del Provveditorato agli Studi di Messina Ersilia Caputo.
L’appuntamento è stato concluso dal Sindaco Metropolitano Federico Basile che ha evidenziato quanto sia importante un’azione di educazione stradale rivolta alle giovani generazioni affinché si possa costruire un cittadino del futuro più consapevole dei rischi e delle regole da adottare nella guida dei veicoli

(CMDM)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: