Polizia Metropolitana di Messina, ventottenne denunciato per rifiuto di generalità

La Polizia Metropolitana di Messina ha denunciato all’Autorità giudiziaria, in stato di libertà, un ventottenne che si è rifiutato di fornire i propri dati identificativi, nel corso di un’operazione di notifica di un verbale per violazione delle norme del codice della strada.
Il giovane, residente nella zona sud di Messina, era stato immortalato dall’autovelox, alcuni giorni prima, mentre alla guida del proprio autoveicolo, privo di copertura assicurativa, non rispettava i limiti di velocità consentiti.
Su disposizione del Comandante del Corpo, dott. Daniele Lo Presti, intervenuto sul posto, l’uomo è stato accompagnato in sede per gli accertamenti di rito e, successivamente, venivano notificati verbali per complessivi 2.700 euro e si è proceduto al sequestro del mezzo ed all’applicazione della sanzione accessoria della sospensione della patente.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: