Quaresima di carità: la Diocesi di Patti sostiene un progetto in India

In occasione della Quaresima 2024, la diocesi di Patti sostiene il progetto “Andate nelle periferie” della diocesi di Simdega, in India. Tale diocesi si estende per 3761,2 chilometri quadrati, nel nord-est dell’India, e vanta una popolazione di 640.200 abitanti (ma il censimento è del 2011) di cui 220.324 battezzati. Sul territorio sono presenti 39 parrocchie, 116 sacerdoti, 8 opere missionarie e 330 religiosi. “I vari gruppi etnici, che sono in pace tra loro, vivono al di sotto della soglia di povertà perché dipendono esclusivamente dall’agricoltura tradizionale – spiega don Ciro Lo Cicero, direttore della Caritas della diocesi di Patti – la terra non è fertile e non hanno le possibilità economiche per poter acquistare attrezzature moderne”. “Sosteniamo il progetto – evidenzia Serena Foti Randazzese, direttore dell’Ufficio Missionario Diocesano – che rivolge le sue attività ai bambini che non hanno la possibilità di essere educati e formati ; le famiglie, infatti, sono troppo povere e non possono permettersi di mantenere gli studi dei figli”. In particolare, il progetto riguarda Darntoli Garja Simdega “e prevede – aggiunge Serena Foti Randazzese – la messa in opera delle attività in una scuola inglese residenziale della Società Sant’Ursula. Questa scuola è frequentata da 226 bambini che finalmente hanno la possibilità di ricevere una buona formazione”. “Ogni anno – le fa eco don Ciro Lo Cicero – suore, frati, missionari e parroci si avventurano nei villaggi remoti per cercare bambini poveri del Kindergarten per portarli in questa scuola. Spesso, in questi viaggi, trovano situazioni di povertà estrema con casi di minori soli, perché orfani, o in forte stato di malnutrizione”. “La diocesi – conclude don Ciro – ha costruito la prima sezione del dormitorio ma ora servono risorse per costruire la seconda sezione che servirà ad ospitare altri 200 ragazzi. La stima dei costi per la struttura è di 88.908 euro”.

Quanto raccolto sarà consegnato al vescovo, da un rappresentante di ciascuna comunità parrocchiale della diocesi, durante la Messa Crismale del Giovedì Santo, che sarà celebrata alle 9.30 nella Basilica Santuario di Tindari.

(diocesi)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: