Teatro Val d’Agrò di Santa Teresa (ME), in scena domenica 18 febbraio alle 18.30 “Mandragola” di Machiavelli dei registi Giustolisi e Bisicchia

 

Prosegue la rassegna “Si alzi il sipario” del Teatro Val d’Agrò di Santa Teresa di Riva (Messina), che ha la direzione artistica di Cettina Sciacca.

Domenica 18 febbraio alle 18.30 andrà in scena “Mandragola” (Produzione Buio in Sala) tratto da Niccolò Machiavelli di Massimo Giustolisi, con la regia dello stesso Giustolisi e Giuseppe Bisicchia.

In scena Massimo Giustolisi, Marina Puglisi, Giuseppe Brancato, Luigi Nicotra, Daniele Bruno, Silvana D’Anca, Giovanna Sesto e Salvo Casella.

Mandragola di Machiavelli è annoverata tra i capolavori del Teatro italiano. La commedia avvince lo spettatore e non gli permette di annoiarsi; rappresenta, sotto il profilo comico, la visione dei rapporti umani che, con ben altra tensione, l’autore aveva espresso ne Il Principe e in altri trattati. Messer Nicia è disperato perché non ha figli. Di sua moglie Lucrezia è innamorato Callimaco, che, con l’aiuto del servo Siro e dell’amico Ligurio riesce a fingersi medico e a convincere Nicia che l’unico modo per poter finalmente avere figli sia somministrare alla moglie una pozione di mandragola. Ma c’è un problema…

Lo spettacolo è stato realizzato in esclusiva per il “Calatafimi Segesta Festival Dionisiache 2017” dall’Associazione Buio in Sala di Catania. Il ritmo incalzante e le tematiche rendono la messinscena divertente per qualsiasi tipo di pubblico.

Biglietti prezzo intero:18,00 euro

Biglietti under: 15,00 euro

Nella foto allegata Massimo Giustolisi e Marina Puglisi.

(Chiara Chirieleison)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: