Controlli dei Carabinieri a Cesarò, San Teodoro e San Fratello, 5 denunce per vari reati

Nell’ultimo week end, i Carabinieri della Compagnia di Santo Stefano di Camastra hanno intensificato i controlli su tutto il territorio di competenza ed in particolare nei Comuni di Cesarò, San Teodoro e San Fratello. In tale contesto sono stati predisposti servizi di pattugliamento con posti di controllo, attuati anche nelle ore serali e notturne, con la finalità di contrastare i vari fenomeni legati all’illegalità diffusa.

Nel corso del servizio, i militari dell’Arma hanno controllato più di 170 veicoli ed oltre 200 persone con la contestazione di diverse violazioni al codice della strada che hanno riguardato anche condotte che mettono in serio pericolo la sicurezza degli automobilisti e dei pedoni, potenziali cause di incidenti. Con riferimento ai reati connessi alla circolazione stradale due persone sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria, in quanto ritenuti responsabili rispettivamente dei reati di guida senza patente reiterata nel biennio e porto illegale di coltello di genere vietato.
Nell’ambito del servizio, due individui sono stati altresì denunciati per furto aggravato in concorso. I due sono stati sorpresi da una pattuglia dell’Arma mentre stavano predisponendo un sistema di prelevamento di acqua direttamente dalla rete idrica comunale.

In oltre nell’ambito dei predisposti servizi antidroga, un giovane è stato denunciato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, poiché trovato in possesso di oltre 5 grammi di crack ed una dose di cocaina. Altri due giovani invece sono stati segnalati alla Prefettura di Messina quali assuntori di droga, in quanto trovati in possesso di oltre 2 grammi di hashish e circa un grammo di marijuana detenute per uso personale. Tutta la droga sequestrata è stata inviata ai Carabinieri del R.I.S. di Messina per le relative analisi di laboratorio.
(strettoweb)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: