Controlli dei Carabinieri in provincia di Messina, 4 arresti per vari reati

 

Nell’ultimo fine settimana, i Carabinieri delle Compagnie di Milazzo e di Barcellona Pozzo di Gotto sono stati impegnati in servizi straordinari di controllo neri territori di competenza. In tale contesto, sono stati predisposti pattugliamenti con posti di controllo, attuati anche nelle ore serali e notturne, finalizzati al contrasto dei reati in genere, soprattutto quelli connessi al traffico di sostanze stupefacenti.
I Carabinieri della Compagnia di Milazzo, operando nei territori del centro mamertino, San Filippo del Mela, Spadafora e Pace del Mela, con il supporto dei militari del Nucleo Cinofili di Nicolosi, hanno predisposto mirati servizi antidroga, nell’ambito dei quali sono state eseguite diverse perquisizioni personali e veicolari d’iniziativa.

In tale contesto, i militari dell’Arma con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato quattro persone e denunciato un soggetto per il medesimo reato. Nel corso del servizio, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato oltre un chilogrammo di hashish, suddivisa in 8 panetti e varie dosi, nonché ulteriori dosi di marijuana del peso complessivo di oltre 200 grammi. Sono stati altresì sequestrati due bilancini di precisione e materiale vario, verosimilmente utilizzato per il confezionamento della droga, oltre alla somma complessiva in contanti di 1200 euro, ritenuta provento dell’illecita attività.

A Barcellona Pozzo di Gotto, i Carabinieri della locale Compagnia hanno predisposto un servizio straordinario di controllo su tutto il territorio di competenza, volto alla prevenzione dei reati inerenti allo spaccio di droga e alla guida sotto l’effetto di alcol o stupefacenti. Nel corso del servizio due persone sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria per guida sotto l’effetto di alcool, mentre quattro giovani di età compresa tra i 18 ed i 30 anni sono stati segnalati alla Prefettura di Messina quali assuntori di droghe, in quanto trovati con dosi di stupefacenti detenute per uso personale.

Nell’ambito dei controlli stradali, i Carabinieri hanno sottoposto a verifica più di 70 persone e oltre 50 veicoli con la contestazione di diverse violazioni al codice della strada. tra cui l’utilizzo del cellulare alla guida, il mancato uso delle cinture di sicurezza e del casco protettivo, nonché guida pericolosa, condotte che mettono in serio pericolo la sicurezza degli automobilisti e dei pedoni, potendo causare incidenti. Delle persone arrestate, due sono state tradotte presso la Casa Circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto mentre altre due sono state accompagnate presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari. Tutta la droga sequestrata è stata invece inviata ai Carabinieri del R.I.S. di Messina per le analisi di laboratorio.

(strettoweb)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: