Milazzo Film Festival, ultimi dettagli prima del via previsto domani 29 febbraio .

Il sindaco di Milazzo, Pippo Midili, ha partecipato questa mattina a palazzo D’Amico alla conferenza stampa di presentazione della decima edizione “Milazzo Film Festival” che quest’anno si svolgerà nel periodo invernale, da domani – 29 febbraio – al 3 marzo.
Un evento che si caratterizzerà per un programma particolarmente ricco, con cortometraggi in concorso provenienti da diverse parti del mondo, presenza di attori e personaggi del mondo dello spettacolo presenti nella nuova location del teatro Trifiletti.

Ad aprire la conferenza, dopo il saluto del sindaco Midili che ha espresso il suo plauso agli organizzatori, evidenziando come una manifestazione giunta al decimo anno di vita meriti grande attenzione non solo da parte delle istituzioni, ma anche della intera città, sono stati i direttori artistici di questa edizione Mario Sesti e Caterina Taricano. “I festival sono importanti perché permettono a noi addetti ai lavori di far conoscere culturalmente il cinema, visto che non è materia di studio a scuola” – ha detto Sesti – consapevole della necessità di far scoprire alle nuove generazioni la bellezza del cinema. Da qui la collaborazione con il Giffoni, palco accreditato e dedicato ai ragazzi, che quest’anno al Milazzo Film Festival, permetterà alle scuole che hanno aderito di partecipare a talk ad essi dedicati.
Quindi ha ricordato gli ospiti d’onore dell’evento: da Lino Banfi a Michele Riondino che saranno premiati con l’Excellence acting award e l’Acting award.
Poi, mentre per Banfi sarà proiettato il film che forse lo ha reso più famoso “L’allenatore nel pallone”, Riondino presenterà la prima del suo film che lo vede nelle vesti di regista “Palazzina Laf”.
“Sarà un modo per riscoprire un interesse diverso, nuovo e conoscere da vicino due nomi altisonanti del cinema italiano. Da una parte Banfi di cui anche i ragazzi conoscono le battute dei suoi film più celebri e dall’altro Riondino, impegnato nel sociale, un attore che ci ha sempre messo la faccia per la sua Taranto in tante battaglie” – ha aggiunto Caterina Taricano.
Ma grande attesa anche per la presenza di Fabrizio Bentivoglio, che porterà al “Milazzo Film Festival” una “prima” dal titolo “Piccolo almanacco dell’attore”, monologo dedicato agli attori.

Quindi i contributi degli organizzatori dell’evento, Antonio Napoli, Marco Vitale e Nunzio Isgrò, del presidente dell’Area marina protetta, Giovanni Mangano, del presidente del Centro Commerciale naturale, Giuseppe Amendolia e dei dirigenti scolastici degli istituti “Da Vinci”, Stefania Scolaro, “Guttuso”, Delfina Guidaldi e “Terzo Comprensivo”, Alessandro Greco. Le scuole cittadine saranno protagoniste di questa edizione del Festival e proprio il “Da Vinci” presenterà nell’ambito della rassegna “L’oliveto delle monache”, un film prodotto e realizzato interamente dalla scuola, vincitore del bando Cinema per la Scuola 2022, con i contributi del Ministero dell’istruzione e del Merito e del Ministero per la Cultura.

(comune)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: