SANT’AGATA DI MILITELLO. LA POLIZIA DI STATO ARRESTA IN FLAGRANZA DI REATO UN CITTADINO TUNISINO. FURTO CON DESTREZZA IL REATO CONTESTATO

Agenti del Commissariato di P. S. di Sant’Agata di Militello lo scorso 20 marzo sono stati allertati su linea di emergenza, poiché un cittadino extracomunitario aveva appena perpetrato un furto in un supermercato del centro.

L’intervento tempestivo degli agenti ha consentito di raccogliere chiari elementi indiziari a carico del giovane tunisino.

E’ stato verificato che – approfittando di un momento di distrazione dell’operatore addetto alle casse – il presunto reo avesse forzato un cassetto e prelevato una somma di denaro ammontante a circa 400 euro.

Una volta rintracciato dagli agenti, è stato sottoposto a perquisizione e il maltolto è stato debitamente restituito al titolare dell’esercizio commerciale.

Negli Uffici del Commissariato il presunto reo è stato altresì riconosciuto come l’autore di un furto con strappo avvenuto nella serata del 19 marzo. Anche in ragione di tali fatti, dopo gli adempimenti di rito, il giovane tunisino – su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Patti – è stato tradotto al carcere di Gazzi in attesa dell’udienza di convalida.

Si precisa, in ogni caso, che il procedimento pende tuttora in fase di indagini preliminari e che, in ossequio al principio di non colpevolezza fino a sentenza definitiva di condanna, sarà svolto ogni ulteriore accertamento che dovesse rendersi necessario, anche nell’interesse dell’indagato.

(PS)

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: